Utente 208XXX
Buonasera, le scrivo per mio figlio di 20 anni affetto da esofagite eosinofila.
Dopo aver fatto la gastroscopia circa sei sette mesi fa gli hanno diagnosticato questa malattia assai rara.
Associata a questa malattia, da come mi hanno spiegato, per il 90 per cento dei casi c'è una reazione allergica. Effettuato screening per inalanti e alimenti con esito negativo, effettuato breath test al lattosio con esito negativo.
Mio figlio continua però ad avere sensazione di bolo in gola quando introduce latticini, per esempio a natale ha mangiato un dolce con la crema e ha avuto per circa 15 minuti una fastidiosa mancanza d'aria, ieri ha assaggiato pochi raviolini in brodo (che contenevano formaggio) ed è stato peggio dell'altro giorno, per circa 30 minuti ha avuto bolo.
Vorrei sapere da lei se è possibile essere allergici o intolleranti ai latticini ed avere esami con esito negativo.
Ora lui ha escluso dalla sua dieta i latticini (tranne quando per sbaglio li assume) e devo dire che sta molto meglio anche senza Fluticasone e Montelukast, ma basta introdurre qualcosa che ne contiene e si ripresentano i sintomi vari.
Ci sono altri esami che si possono fare per avere la certezza dell'allergia? Cosa ne pensa lei?
So che è una malattia rara e cronica ma proprio perchè ci deve convivere non voglio lasciare nulla al caso.
Grazie per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Per l'intolleranza al lattosio il test di riferimento è il breath test, ma nessun test é infallibile. Non ci sono altri accertamenti, ma se trova beneficio dall'esclusione dei latticini é bene allora continuare su questa strada. Il consiglio é sospendere gli alimenti con lattosio per almeno un mese e poi gradatamente reintrodurli per capire la sogna d'intolleranza. Tenga presente che può trovare in farmacia delle compresse con l'enzima lattasi che può assumere prima dei pasti con lattosio o nel caso di dubbio.

Cordialmente