Utente 748XXX
salve a tutti...
Io ho 20 anni e mi è stato diagnosticato da tempo un varicocele sx di 3°Grado.
Ora la mia preoccupazione è quella di farmi operare in una chirurgia all'avanguardia, o almeno che sia ben organizzata!
Voi dove mi consigliereste?!?

Per quanto riguarda l'intervento:
-Meglio anestesia locale o generale?!?
-La durata dell'intervento stimata?!?!?
-Quanto tempo deve passare prima di riavere rapporti sessuali?!?
-Quanto tempo devo restare al riposo prima di tornare alla vita normale?!?


Esami:
-Prima dell'intervento mi hanno riferito che dovrei sottopormi allo spermiogramma..e all'rx torace.. Il mio dubbio si riferisce all'utilità di quest'ultimo esame (cioè l'rx torace). A che gli serve un esame toracico se mi devono operare nella zona inguinale?!?

Dubbi e perplessità:
-Per quanto riguarda il decorso anatomico della vena spermatica a sx...non c'è il rischio che venga danneggiata la vena spermatica durante l'intervento?!? (visto che decorre assieme alla vena varicosa).

-Da almeno 8 anni mi era stato diagnosticato un leggero varicocele a sx e idrocele a detra. Ma mi avevano sconsigliato di operarmi in età ancora giovanissima e alla grandezza del varicocele stesso ( forse neanche al 1° grado). A distanza di questi anni, nell'ecografia di questa estate (giugno) il varicocele è arrivato al 3° Grado e l'idrocele a destra è sparito... Tutto ciò può comportare un alterazione futura sulla mia fertilità?!? Cioè mi spiego meglio, dopo l'intervento si dovrebbero ristabilire nella normalità i valori dello spermiogramma.. Ma il vecchio idrocele, e il lungo periodo della presenza del varicocele stesso potrebbero causare dei danni irreversibili?!?! C'è cmq una cura per poter riportare alla normalità la funzionalità fisiologica del testicolo stesso nonostante sia stato compromesso da questa patologia?!?


Grazie anticipate a tutti coloro che mi risponderanno...Attendo risposte confortanti!
E spero di non aver fatto troppa confusione:)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 7484,

un varicocele, se deve essere corretto, deve essere corretto in maniera adeguata. Non serve l'avanguardia !!
A mio parere può essere operato in anestesia locale
l'intervento dura tra i 20 ed i 40 minuti
I rapportio sessuali possono essere intrapresi dopo 7-10 giorni
Si ritorna alla vita normale in 7-10 giorni
Il Torace viene spesso chiesto per motivi medico-legali
La vena spermatica deve essere "danneggiata" infatti va ricercata , allacciata e sezionata. Questo è l'obiettivo della terapia chirurgica
Si rivolga tranquillamente alla Urologia di Messina o Catania ( Dr Bruno Giammusso)
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 748XXX

Iscritto dal 2005
La ringrazio Caro Dr. Diego Pozza.
Se mi facessi una anestesia generale, sarei soggetto a
qualche rischio particolare a differenza dell'anestesia locale?!?
Perchè non vi nascondo che preferisco non vedere e non sentire niente durante l'intervento. Cosi mi sveglio quando è tutto finito.

Cordiali saluti!
[#3] dopo  
Utente 748XXX

Iscritto dal 2005
Ah scusate dimenticavo un altra cosa...
Ma come viene sezionata la vena spermatica?!?
Ma non si seziona la vena che irrora il testicolo con il sangue?!?
Ma se viene sezionata la vena spermatica, mi resta solo quella di destra cosi?!? Help!
[#4] dopo  
Utente 748XXX

Iscritto dal 2005
Se gentilmente potreste rispondere a miei dubbi precedentemente proposti...grazie...
E visto che ci sono colgo l'occasione per l'ultima domanda:
-Può causare dei peggioramenti, dei danni o dei richi se io faccio attività sessuale con questa patologia?!?

Spero che tutti i miei dubbi vengano presto soddisfatti..Ringrazio vivamente tutti i dr. che mi risponderanno.
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
più che un Centro all'avanguardia...occorre un Operatore che guardi bene... :o)
Si... capisco la marea montante di domande che Le vengono in mente dovendosi forse sottoporre ad un intervento chirurgico. I colleghi Le hanno risposto in maniera esauriente nei limiti e per quanto il mezzo utilizzato, cioè internet, possa permettere.
Mi creda sulla parola, però, quando Le dico che tutte queste domande, tutti i dubbi, le richieste e le incertezze, andrebbero proposte al Collega che avrà l'onore di operarLa. Il nostro compito, stando in questo Forum, NON è mai quello di sosituirci al collega che deve operarLa e seguirLa nel post-operatorio, ma semmai quello di dare un Consiglio sul da farsi o meno. E tenga presente che tutto quello che io, ad esempio, posso dire e consigliare ha puramente valore personale. Magari il collega che La opererà la pensa in maniera diametralmente opposta alla mia...
Quindi, si scelga uno Specialista che Le dia fiducia (si faccia consigliare da parenti, amici, conoscenti), oppure vada in un Centro Universitario o Ospedaliero vicino alla Sua residenza.
Davvero affettuosissimi auguri per la risoluzione del problema e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Utente 748XXX

Iscritto dal 2005
salve a tuttti voi, mi ripresento a distanza di qualche mese. Manca poco ormai e mi ricovero per questo intervento di correzione al varicocele di 3° grado.
Ho fatto i seguenti esami: ecografia, spermiogramma e eco-doppler.
Vi riporto i risultati dello spermiogramma e gradirei un vostro parere...grazie.

VOLUME 3.4 ml (valori di riferimento 1.5 - 6.0)
ASPETTO Opalescente, torbido
COLORE Bianco Grigiastro
VISCOSITA' Normale
FLUIDIFICAZIONE Completa dopo 30 min.
pH alcalino: 8.4 (val.rif. 7.2-8.0)
ODORE -s.g.-
MOBILITA' All'emissione 60% (val. rif. 60-100)
MOBILITA' Dopo 2 ore 45% (val. rif. 40-70)
INDICE DI VITALITA' 30% di forme mobili dopo 6ore (val.rif. 30-50)
INDICE DI
[#7] dopo  
Utente 748XXX

Iscritto dal 2005
scusate ho pressato il tasto "invia" invontariamente, concludo scrivendo i risultati.

INDICE DI MOBILITA' 3.3 (val.rif. 3-4)
NUMERO NEMASPERMI 40000 mmc (val.rif. 20000-250000)
FORME NORMALI 91% (val.rif. 80-100)
FORME ABNORMI 9% (val.rif. 0-20)
-DOppia testa 0%
-Doppia coda 1%
-Testa ipertrofica 2%
-Testa ipotrofica 1%
-Testa amorfa 2%
-Testa a spillo 3%
INDICE DI FERTILITA' L44 (val.rif. [Fertile 51.100] [Fertilità rara 5-50] [Sterile 0-5])

NOTE: Accertata la presenza di rari leucociti p.c.m., ben conservati , di rare emazie p.c.m. , di rare cellule delle b.v.u. , di lieve flora batterica mista a detriti, di rare cellule di origine epididimiale, con normali caratteri citromorfologici e normale tingibilità cromatica, di numerosi filamenti di muco e di un discreto numero di corpi amilacei.


Tutto ciò mi lascia perplesso...Datemi un vostro parere gentilmente. SPero che cmq con l'intervento chirurgico possano risolversi tutti questi problemi
[#8] dopo  
Utente 748XXX

Iscritto dal 2005
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.