Utente 205XXX
salve
vorrei sapere se i prodotti utilizzati dagli apparecchi ortodontici e le relative colle possono creare delle irritazioni gastriche visto che soffro di gastrite dal momento che mi hanno posizionato l' apparecchio ( cioe da circa 1 mese)
Premetto che in precedenza non avevo mai avuto problemi del genere
Ho gia fatto altri accertamrnti per escludere H.Pylori
grazie
saluti
[#1] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
E' possibile che abbia notato questo aspetto per una certa difficoltà iniziale nel triturare il cibo che può essere presente nelle prime settimane successive all'inizio del trattamento ortodontico... ma è una correlazione debole e non c'è nessuna causa diretta tra ortodonzia e gastrite.

Le suggerisco di approfondire il problema gastrico con il suo medico di fiducia o gastoenterologo.
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Non sono a conoscenza di nessuna correlazione clinica tra bracket e fili ortodontici e gastrite. Sarà stata una coincidenza, come tante, d'altronde.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
grazie mille per le vostre risposte,

una ipersalivazione con corrispettiva ipersecrezione gastrica potrebbe essere presa in causa?
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
L'ipersalivazione invece può essere correlazione all'applicazione dell'apparecchiatura ortodontica. Situazione che in ogni caso si stabilizza entro un mese circa.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
in questi giorni ho girato molto su internet e ho trovato in vari siti il riferimento al fatto che apparecchio l' ortodontico (in particolare il filo metallico) può creare insieme alle amalgame da otturazione e l'ambiente acido dato dalla saliva una sorta di pila o correnti galvaniche con la conseguenza deionizzazione dei metalli più deboli ed in questo caso quindi delle amalgame con rilascio dei metalli più pericolosi come mercurio e piombo ed altri..cosa che già avviene normalmente per effetto dell' usura della amalgama oppure dalla stessa corrosione dei succhi salivari, ma in quantità molto piccole che difficilmente danno problematiche di tipo acuto; il dubbio è una situazione su menzionata!!

non è possibile che gli odontoiatri non siano a conoscenza di questo problema oppure che lo ignorano visto che prima del trattamento estetico/funzionale della bocca ci sia la salute in toto dei pazienti

quindi sarei molto grato ai professionisti del settore se riuscissero a darmi dei loro pareri in merito a questo argomento

saluti e grazie per il vostro tempo deticato
[#6] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Conosciamo BENISSIMO il problema del bi-tri-quadri-plurimetallismo.

L'ambiente acido della saliva è acido solo grazie alla nostro tipo di alimentazione, e basterebbe cambiare alimentazione per ristabilire nel giro di alcuni mesi un ph della saliva più neutro, diminuendo se non annullando le problematiche dell'effetto galvanico.

Le sue amalgame rilasciano già, anche senza effetto galvanico, infinitesime quantità di mercurio giornalmente.
Eventualmente, e solo per ipotesi, ne rilascerebbero un pò di più.

Ma NON le causano i suoi problemi.
E neppure l'apparecchio.

Nella maniera assoluta.
Non è facile distinguere, in rete, le perle dallo sterco.
[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Stia assolutamente tranquillo! Il rilascio di ioni sia per effetto galvanico che per scambio ionico non è causa di problemi di salute come lei ha letto.
Saluti