Utente 278XXX
auguri e buon anno e passo alla domanda sono diabetico da circa venti anni. e dal 2009 insulino dipendente, nel corso dei quali sono stato sottoposto a quattro interventi di angioplastica coronarica e successivamente altri tre interventi arterie inferiori, le quali ritornano dopo pochissimo nelle condizioni anzi peggiorano infatti da qualche settimana accuso dolore al polpaccio dx e dolori lancinanti all' piede in particolare tallone per cui non riesco nemmeno ad appoggiare correttamente il piede a terra. domanda finale posso sperare di essere sottoposto a trapianti del pancreas e migliorare il mio stato di salute attuale .se si come posso procedere.preciso di avere 54 anni e nessuna voglia di essere amputato o di lasciare i miei prematuramente. vi ringrazio della attenzione e rinnovo auguri per un 2014 felice e strepitoso a tutti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
La presenza di problemi vascolari periferici insieme ai trascritti problemi cardiovascolari rappresentano, insieme ad altri elementi di valutazione, fattori di rischio, quand'anche di esclusione, dall'inserimento in lista trapianti.

Una valutazione medica prima del trapianto è l'unico modo per determinare e stabilire la presenza, o l'assenza, di qualsiasi criterio di esclusione.

Ne parli con il suo medico e/o specialista diabetologo.

Saluti Cordiali
[#2] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
buona sera la ringrazio della risposta molto esplicita e le chiedo io sono anni che assumo duoplavin puo in qualche modo aggravare la situazione vascolare. e poi e possibile che a distanza di 30 gg le arterie trattate con stend medicati si siano richiuse. grazie
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
No,
Si, ma è una valutazione da approfondire con lo specialista che la segue.

Cordialità