Utente 331XXX
salve volevo chiedere se è normale,eiaculare quando l'erezione non è al massimo ma ad un'80/85%, e avere dei piccoli fastidi diciamo nei tubicini di cui è formate, non so se mi sono spiegato bene. E poi se dopo un allenamento di calcio è normale non riuscire a raggiungere il massimo dell'erezione.ho 18 anni

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

l'eiaculazione può avvenire anche senza un'erezione completa, mentre se non riesce ad avere un'erezione completa e questa cosa si sta presentando frequentemente le consiglio una visita specialistica per capirne le cause e comunque se poi servisse ci faccia sapere.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 331XXX

Iscritto dal 2013
allora le spiego sono ancora vergine, quindi parlo sempre di masturbazione.in pratica quando torno stanco dall'allenamento non riesco ad ottenere un'ottima erezione, mentre nei giorni in cui non pratico allenamento riesco ad ottenere una buona erezione che quando devo muoverlo provo dolore alla base.ho già parlato con un endocrinologo e lui dopo avermi visitato mi ha detto che era normale in quanto a quest'età la sola masturbazione non soddisfa i bisogni.inoltre ho praticato per 2-3 settimane esercizi di jelqing. e inoltre il mio pene in erezione è parallelo all'addome
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

il calo erettivo anche se con la masturbazione potrebbe essere dato dalla dolorabilità la quale, dal suo racconto, potrebbe derivare da traumatismi indotti dagli esercizi che sta praticando. Quindi si astenga nel continuare gli esercizi e se la sintomatologia continuasse si confronti con lo specialista andrologo.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 331XXX

Iscritto dal 2013
grazie per i consigli però sono ormai mesi che non pratico più questi esercizi perchè ho letto che possono arrecare danni permanenti più o meno gravi
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

le ho già risposto ...."si astenga nel continuare gli esercizi e se la sintomatologia continuasse si confronti con lo specialista andrologo...." che valuterà l'integrità dei tessuti penieni oltre a consigliarle una eventuale terapia per migliorare le sue erezioni.

Ancora cordialità
[#6] dopo  
Utente 331XXX

Iscritto dal 2013
giusto per informazione se può rispondermi nel caso i tessuti fossero danneggiati che terapia si potrebbe fare?
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

ovviamente non si può generalizzare, dipende dall'entità del danneggiamento, dalla sede, dall'estensione ecc., ecco perché è indispensabile la visita.

Ancora cordialità
[#8] dopo  
Utente 331XXX

Iscritto dal 2013
va bene grazie per i consigli. gentilissimo