Utente 739XXX
Gentilissimi,
Il 15 novembre ho subito un intervento bimascellare con avanzamento della mandibola e ruotamento dei denti. Avevo molti problemi che mi hanno spinto a questo intervento (disfunzioni ATM, morso aperto, forti mal di testa e cervicali, malocclusione).
L'anno scorso ho subito un primo intervento per ampliare il palato, e ora questo, dopo ben 4 anni di ortodonzia fissa.
Ho avuto la bocca bloccata completamente con gli elastici fino a circa il 20 dicembre. Da li ho iniziato una dieta morbida, e ora mangio quasi tutto. Rimuovo gli elastici per qualche ora durante i pasti, ma continuo a mantenerli per il resto del tempo.
Dopo qualche giorno da quando ho ripreso la masticazione, ho iniziato ad avere fastidi (come uno sfregamento) vicino all'orecchio destro. Il chirurgo ha dato la colpa al blocco elastico, dicendomi di iniziare a fare "ginnastica" con la bocca per riprendere le funzionalità normali a masticare di più.
Io sono terrorizzata perché temo, invece, che questo sfregamento non dipenda dal fatto che ho tenuto l'articolazione ferma troppo a lungo, ma da qualcosa che non é andato bene durante l'intervento. L'occlusione ora sembra a posto, e anche i mal di testa non sono più tornati..
Dopo una cura così lunga e due interventi, voglio solo stare bene non solo esteticamente, ma soprattutto "dentro"..
Grazie per un vostro parere!
Francesca

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, dal suo racconto si rileva che uno dei motivi che anno reso necessario l'intervento era una problematica ATM.
Può darsi che , nel post intervento, cioè dopo un radicale cambiamento della situazione strutturale di fondo, sia necessario rivedere questa problematica, rivolgendosi anche ad un dentista-gnatologo esperto in problemi dell'ATM .
Cordiali saluti ed auguri.
[#2] dopo  
Utente 739XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille per la sua risposta.
Sono in cura anche da uno gnatologo. Era stato proprio lui a consigliare l'intervento per i miei disturbi.
Sicuramente dovrò tornare da lui per una visita, ma attualmente sia dentista che chirurgo mi hanno detto di non preoccuparmi. Il dentista ha provato ad auscultare con uno stetoscopio la zona vicino all'orecchio, e non ha rilevato alcun rumore, mentre io lo sentivo distintamente..come se quel rumore fosse "interno"..