Utente 289XXX
Gentili Dottori,
Scusate il disturbo ma mi trovo in preda all'ansia senza capire come risolvere il mio problema. Da una settimana ho male alle gambe ( a volte si gonfiano leggermente ) e il medico lunedì toccandomi le gambe mi ha detto che ho un po' di stasi venosa dovuta al poco movimento e mi ha dato un integratore di rutina. Oltre ai dolori alle gambe che continuano nonostant la curae il movimento, ieri si è aggiunto un dolore al petto con extrasistole quindi sono andata dalla sostituta del medico che non c'era e visitandomi il cuore mi ha detto che secondo lei era ansia. Le ho spiegato che da mesi ho sempre freddo anche se sono in casa coperta e ho sempre i piedi, le mani e il naso proprio gelidi. Quindi Vi chiedo gentilmente se all'età di 21 anni possa succedere che il sangue non circoli bene, se il dolore al petto (che si manifesta come fisso per un po' e poi lo sento solo se tocco, anche solo sfiorando, il centro del petto ) può originare dal cuore o da qualche vena e se secondo voi dovrei fare qualche approfondimento. ( per completezza aggiungo che prendo la pillola anticoncezionale e che mia mamma è morta per sospetta trombosi/infarto )
Ringrazio in anticipo per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sembra effettivamente che l'ansia le stia giocando un brutto scherzo. E' probabile che il gonfiore alle gambe sia dovuto a un problema di insufficienza venosa e che quindi il cuore non c'entri nulla. Faccia un banale Doppler vascolare per una conferma diagnostica.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la Sua risposta! Parlerò di nuovo col il medico per fare l'esame.