Utente 331XXX
Gentili dottori volevo chiedervi un parere da un paio di giorni dopo aver mangiato qualsiasi cosa avverto dei fastidiosi tonfi che mi risalgono fino in gola. Soffro di ipertensione che tengo sotto controllo con il bisoprololo la mattina ed il norvasc la sera e due anni fa ho sofferto di extrasistole per circa 20 giorni poi scomparse da sole. La pressione arteriosa è 120/85 ed i miei battiti non superano i 75 al minuto non noto niente di strano neanche durante questi tonfi, ho eseguito due ECG di recente uno sportivo per il certificato di idoneità ed il secondo come preparazione ad un intervento per la rimozione di un calcolo tutti e due nella norma. Questo episodio ha avuto inizio dopo i bagordi alimentari delle feste che mi stanno provocando non pochi problemi come gonfiore colon flatulenza e qualche raro episodio di bruciore gastrico. Vi volevo chiedere è necessario ripetere un ECG a sole 2 settimane dall'ultimo, in che parte i problemi di aria possono condizionare questi fastidiosi tonfi e per quale motivo li sento solamente da sdraiato.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non direi che occorre preoccuparsi particolarmente per quelle che dovrebbero essere le sue extrasistoli delle quali ha già sofferto. Mi sento solo di consigliarle di stare bene attento con l'alimentazione, visto anche il suo sovrappeso e l'ipertensione in giovane età.
Cordialità