Utente 173XXX
Salve, ho un molare cariato (accanto a un dente del giudizio cariato anch'esso)che non ho curato per varie ragioni. So già che andava devitalizzato ma ieri mangiando se n'è rotto un quarto. Voglio chiamare subito il dentista ( nonostante sia domenica) ma vorrei capire quanto è problematica la situazione. Ad agosto avevo fatto delle lastre in un'altra città ma non continuando con l'operazione avevo detto loro di mandarmele via mail per non doverle rifare. Non le hanno mai mandate ma a questo punto ha senso o non servono più perché sono vecchie?
Posso risparmiarmele? Fanno male se sono alla ricerca di una gravidanza? Questi sono i miei giorni fertili e tra l'altro sto prendendo anche augmentin per un'infezione al dito, un patereccio, che prenderò per altri 2-3 giorni. Cosa devo fare? Interrompo ila ricerca finchè non risolvo con il dente?
Devo informare il dentista della ricerca? O lui può intervenire senza lastre o con quelle vecchie? Grazie
[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
deve fare una visita e una diagnosi se serve anche con radiografia aggiornata a questo punto.
La esposizione ai raggi è trascurabile, nel dubbio vista la fase che sta atrraversando richieda la protezione con grembiule.
I denti dovrebbero essere a posto e curati specialmente se si intende rimanere in gravidanza.
Cordiali saluti e auguri.
[#2] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
E' necessario che si rivolga il prima possibile ad un dentista competente per risolvere questi problemi e soprattutto per impostare, con il suo aiuto, un programma di prevenzione completo che interessi denti e gengive durante tutto il periodo della futura gravidanza (perchè, ad esempio, in gravidanza trascurare la prevenzione può comportare più facilmente problemi anche alle gengive), prevenzione che dovrà ovviamente estendersi anche al bimbo durante tutta la fase di crescita.

Non ci sono controindicazioni alle cure dentistiche durante la gravidanza però noi non possiamo sapere quanto "gravi" siano i suoi problemi in bocca, forse sarebbe preferibile attendere ancora un po' fino al termine delle cure.
Questo solo per evitare la concomitanza di un lavoro odontoiatrico (impegnativo?) con l'inizio di una gravidanza ed un'eventuale necessità di eseguire altri esami radiografici proprio in questo periodo.

"Devo informare il dentista della ricerca?"
Assolutamente SI'.

"O lui può intervenire senza lastre o con quelle vecchie? "
Posto che è un suo diritto ricevere le radiografie già eseguite (le richieda indietro senza se e senza ma), dipende che tipo di esame è stato fatto e come è stato fatto: sarà il suo dentista a giudicare l'opportunità di utilizzare queste radiografie o di effettuarne delle altre.
[#3] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
La prevenzione la faccio ma sicuramente è stata trascurata in passato quindi è chiaro che ad un'eventuale figlio farei molta attenzione.
Tra l'altro ho una parodontite che penso complicherebbe comunque la situazione.
Ho anche letto e sentito che rimanere incinta con la paradontite te è difficile come lo è per esempio per una donna obesa. Quanto c'è di vero?
Grazie per ile risposte,
[#4] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Che sia difficile no che esponga a rischi sì
Segua quanto scritto con precisione dai colleghi che mi hanno preceduto
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Ho fatto la prima seduta per curare il dente(per fortuna si poteva salvare) e il dentista mi ha detto che poteva venirmi un ascesso o qualcosa di simile, dicendomi quali medicinali prendere in tal caso. La cosa strana è che il dente non mi fa male, ma la gengiva del dente superiore sì, mi è spuntato una specie di brufolino. Forse ha fatto lì una puntura di anestesia e non me ne sono resa conto.
È normale? Non mi fa particolarmente male, dà solo fastidio. Prima la gengiva mi sembrava gonfia e poi ho visto questo punti o che si è ingrossato un po'.
Posso stare tranquilla o è meglio telefonare la entità prima del prossimo visita(giovedì)?
Grazie
[#6] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012

Non possiamo saperlo online, per sua tranquillità chiami domani e chieda di anticipare la visita.
[#7] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Alla fine era solo un'afta.
Comunque vi chiedo l'ultima cosa (scusate se vi ho chiesto troppo): considerando che ho avuto rapporti a rischio,nel periodo fertile (la prima settimana di gennaio) e nell'ordine:

1)Ho preso augmentin e pomata antibiotica per curare un'infezione al dito

2)Ho devitalizzato il dente e a quanto pare il dentista ha fatto inizialmente anestesia senza adrenalina e poi siccome quando andava in fondo avevo dolore ha fatto anche puntura con adrenalina,

Le mie domande sono:
È vero che augmentin non è pericoloso in caso di gravidanza? O non lo sarebbe stato comunque comunque perché l'impianto avveniva dopo?(ho smesso di prendere augmentin il 7 e la nidazione se ci fosse stata sarebbe stata comunque dall'11 in poi).

È vero che è meno rischioso fare la puntura con adrenalina perché quella scaturita dal dolore sarebbe stata più alta ?(così ho letto su internet). In che termini potrebbe essere pericolosa?

Domandina finale: questo mese devo sperare di rimanere incinta o di non rimanerci? Insomma sono cose rischiose sul serio? In quali termini? So che sono tutte supposizioni ma vorrei capire cosa è meglio sperare. Grazie