Utente 304XXX
Salve a tutti, ho 17 anni e sono preoccupato riguardo le ultime due notti. Da bambino non ho mai sofferto di iperidrosi se non quando stemperavo la febbre indicandomi l'ultima notte di influenza. Nelle vacanze natalizie 2010/2011 ho manifestato la mononucleosi passando una ventina di giorni a letto e una ventina di notti bagnato su tutta la superficie corporea. Da quella volta, ogni anno in questo periodo, occasionalmente mi capita di ritrovarmi umido o bagnato a causa di questa sudorazione anomala. Nelle ultime due notti mi sono ritrovato completamente bagnato allo stesso orario delle 03:30 circa e non riesco a capire quale sia la causa. Difatti sono in dovere di riportare più informazioni possibili e ciò spiega anche la mia sezione scelta "medicina di base" perché potrebbe riguardare ogni ambito.

Alimentazione: mangio molti carboidrati, mastico poco e uso un po di peperoncino fresco come ulteriore condimento per la pasta, la pasta la mangio ogni sera. Mangio salumi ma nella mia dieta non manca la frutta, detesto il cosiddetto mangiare spazzatura (salumi a parte).
Psiche: sono un ragazzo molto calmo e tranquillo, agisco razionalmente ma sulla salute la mia figura crolla letteralmente. Da quando a mio cugino di secondo grado gli è stato diagnosticato il linfoma di Hodgkin non faccio altro che controllarmi i linfonodi, anche in un consulto precedente ho chiesto riguardo una ghiandola ma poi il mio medico mi ha rassicurato poiché è una piccola ciste adesso quasi impercettibile.
Salute in generale: io mi sento assolutamente normale, non ho febbre, non mi sento stanco e non è la prima volta che mi capita questa sudorazione..il mio medico non ha dato risposte riguardo questo problema. La mia stanza è fredda e umida in questo periodo dell'anno e durante la notte in queste condizioni il mio corpo aumenta molto la temperatura.
Ultimi due giorni: ho mangiato un pezzo di tavola calda in un posto mai andato prima verso le 8 di sera, a parte le uscite e questo spuntino nulla di diverso dal solito.
Questa notte sono stato più attento e nel dormiveglia ho sentito dapprima un aumento di temperatura poi davvero molto umido nelle coperte e ho iniziato a sudare..dopo pochi minuti mi sono svegliato bagnato ma freddo.

Martedì farò le analisi del sangue.
Grazie dell'ascolto e anticipatamente delle risposte, cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

le informazioni fornite possono generare ipotesi diverse. Comprendo la Sua preoccupazione ma, in maniera ottimistica, attenderei il risultato degli esami programmati.

Se vuole ci aggiorni pure.


Prego.
Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
Salve Dottore. Grazie per l'interessamento.
La sudorazione si è alternata a notti tranquille finché non ho cambiato il piumone del letto. L'ultima settimana l'ho passata nella più totale tranquillità fisica senza sudorazioni o risvegli. La mia ipotesi è che il mio corpo avesse bisogno di una temperatura minore e quindi stemperava emanando calore ma il piumone vincolava l'emanazione generando una vera e propria sauna causandomi la manifestazione "estrema" della sudorazione. Tuttavia questa è solo una mia considerazione, certo è che senza tale piumone non patisco più né il caldo né il freddo. Per ulteriori accettazioni oggi ho fatto le analisi complete del sangue e delle urine per scongiurare ogni legame a patologie.


Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Bene!

Sembra che la "causa" di questa sudorazione notturna sia stata felicemente risolta...

L'esito degli esami Le darà ampia conferma.


Prego.
Cordialità.