Utente 311XXX
Buonasera medici, sono un ragazzo di quasi 18 anni ,circa un mese fa sono stato dal medico di famiglia per dolore alla parte superiore del testicolo dx, dolore inguinale dx, rene dx e gamba dx. Dopo la visita mi ha detto di andare a fare controllare dal mio andrologo prescrivendomi anche il cefixoral sospettando un infezione il quale nei due giorni di attesa prima di essere andato dall'andrologo ha attenuato il dolore. Il medico andrologo facendomi un ecografia al rene destro non ha trovato nulla di strano, poi flusso vascolare doppler ai testicoli presente e simmetrico. Note di ipervascolarizzazione epididimaria destra. In seguito mi ha palpato la zona inguinale nella quale ho trovato dolore specie sul deferente. Le sue conclusioni sono state: assenza di calcolosi uretrale, di torsione testicolare franca. Sospetto clinico di infezione urinaria complicata da coinvolgimento del deferente e,solo iniziale, Dell'epedidimio. Mi ha prescritto cefixoral per 10 giorni associando brufen 600 mg dopo un pasto e associare fermento lattici. Dopo la terapia il dolore è passato però ieri si è ripresentato e ho trovato un gonfiore nella parte superiore destra dello scroto credo sia il deferente. Ora chiedo a voi, è possibile che l'infezione non sia del tutto passata e si è ripresentata? Mi scuso se non sono stato molto preciso, e ringrazio anticipatamente per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

se dagli esami diagnostici fatti non risulta alcuna patologia ad eccezione di un epididimo congesto, visto che ha già iniziato ad assumere antibiotici senza procedere ad alcun esame culturale, continui la terapia come da indicazione e nel caso la sintomatologia continuasse, riconsulti lo specialista.

Cordialità