Utente 190XXX
Salve a tutti, procedo con l'esporvi il mio 'problema'. Allora, facendo qualche passo indietro nel tempo, non ricordo di aver mai avuto il glande coperto; da piccolo negli spogliatoi oppure nei video hard ho sempre visto i peni (almeno 'a riposo') ricoperti dalla cute, invece a me il pene è sempre scoperto, tranne che per alcuni casi, ad esempio quando fa molto freddo oppure dopo aver giocato per esempio a calcetto dove il pene diventa molto piccolo (molto) ed è ricoperto dalla cute, mentre a riposo o in erezione (misurato dall'osso pubico la lunghezza è di 18,2/3 cm) è sempre totalmente scoperto (a riposo solo il glande in erezione invece è scoperto sia il glande che una piccola parte inferiore a quest'ultimo). Chiedo aiuto a voi per sapere se è anomalo e se può arrecare danni.
Ah delle informazioni che stavo per dimenticare: ho 21 anni, e a dirla tutta non so se è strano o meno (spero mi sappiate dare voi una risposta) ma alla base del pene ci sono dei pallini, cioè tipo dei brufoletti, non molti in realtà e salgono per il pene per circa 3-4-5 cm.
Spero in una celere ed esaustiva risposta.
Grazie in anticipo per l'apporto che date.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,quanto trasmesso é perfettamente normale ed é legato al riflesso cremasterico,muscolare involontario,che si esalta con il freddo,con l'esercizio fisico etc..Le dimensioni del pene in erezione sono oltre la media e la valutazione a riposo riguarda solo la funzione urinaria e non sessuale.Quanro all'ultimo quesito, credo,senza poter vedere,si tratti di bulbi piliferi atrofici,da non trattare.Ha mai eseguito una visita specialistica?Cordialtà.