Utente 906XXX
Salve, espongo brevemente la mia richiesta: tre giorni fa ho chiuso inavvertitamente il mignolo della mano dx nello sportello dell'auto (che si è chiuso completamente). Il dito si è gonfiato completamente e la parte rimasta "chiusa" è quella superiore; sul davanti c'era un piccolo taglio piuttosto profondo, e dietro violaceo con una piccola tumefazione (il sangue non è fuoriuscito ma "ristagna" all'interno).
Al pronto soccorso dopo una radiografia hanno escluso la possibilità di fratture e la diagnosi è stata "contusione 5 dito falange ungueale dx". Mi è stato prescritto soltanto del ghiaccio da applicare tre volte al giorno. Ciò che mi preoccupa è che dopo 3 giorni il dito è ancora gonfio e la parte con l'edema è quasi completamente insensibile, ad esempio quando applico ghiaccio non sento nulla. E' una cosa normale, passerà da sè? Il dito tornerà come prima?
Grazie anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
8% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
È possibile che si sia formato un piccolo ematoma sottocutaneo, ma in ogni caso non esiste tumefazione che sparisca in tre giorni. É normale che la forte contusione abbia interessato anche le fibre sensitive locali: la sensibilità potrebbe richiedere più giorni fino ad alcune settimane. Impossibile prevedere a distanza se il dito tornerà come prima; questo lo si vedrà cammin facendo. Questo è ovviamente un parere del tutto generico, che potrebbe tutto o in parte non essere conforme alle condizioni del Suo dito, non avendoLa visitata ( immagino che la parte "pizzicata" nello sportello sia quella dorsale, ma non so quale sia il davanti e il dietro della falange ungueale del dito, non conosco sede e gravità della ferita né dell'ematoma) . Se l'evoluzione della contusione dovesse sembrare diversa da come è stato prospettato dall'ortopedico che L'ha visitata, sarà opportuno farsi controllare, da lui o da un altro specialista.
Cordiali saluti