Utente 723XXX
grazie innanzitutto per la disponibilità, il mio problema è iniziato nel mese di febbraio con un mal di denti forte (molari e premolari) dx, dopo una cura canalare e devitalizzazione il dolore è aumentato in maniera spaventosa, con forti mal di testa occhio dx gonfio e lacrimante, mal d'orecchio, mal di gola e abbassamento della voce. ho fatto molte visite otorino,neurochirurgo,infettologo, per poi trovarmi ricoverata in ospedale perchè gli antibiotici per bocca non erano sufficenti. Ho fatto tanti esami come ortopanoramica, rx cranio, rmn, rmn con contrasto, tac, e per ultimo Maxiscan, sul referto di quest'ultimo vorrei se possibile un vostro parere.
ridotta quota ossea residua in sede edentula di 17 per rarefazione spongiosa e retrazione crestale(parasagittali dx 17-14).
Rimaneggiamento del vertice crestale in sede edentula di 25 con modesta riduzione dello spessore verticale(paras. 13-16 sn).
Ottavi ipoplasici, ispessimento sieromucoso endoantrale declive dx.
nelle zone edemtule sono state eseguite misurazioni random secondo l'asse maggiore cranio caudale e la relativa perpendicolare a livello delle ricostruzioni corrispondenti nel report. Attendo una vostra cortese risposta. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Paziente,
sarebbe utile un quadro un pò + preciso.
Dal referto evinco che il 25 secondo premolare sup sx ed il 17 secondo molare sup dx sono stati estratti e vi è stato un riassorbimento dell'osso che in questi casi è fisiologico.
Il seno mascellare dx presenterebbe un ispessimento della mucosa esito di una probabile sinusite pregressa.
Qual'è la sintomatologia oggi?