Utente 325XXX
Salve dottore,
per circa un anno, ho praticato palestra facendo anche esercizi addominali quasi tutti i giorni, e dal mese di giugno, mi sono accorto che quando mi arco con l'addome in avanti noto un bozzo a forma di uovo che parte da 2, 3 cm da sopra all'ombellico e termina a punta verso l'alto lungo la linia alba, non ho nessun dolore e nessun fastidio, se tocco questo 'bozzo', non mi fa male e sembra abbastanza morbido. (credo)
Tutto ciò scompare quando sono in posizione normale,
premetto che dal mese di agosto non vado più in paletra...
potrei avere qualche consiglio?
la ringrazio.....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Solo una visita permetterà di sapere se la tumefazione rilevata è un'ernia addominale o una semplice diastasi ( rilasciamento) dei muscoli retti dell'addome.
[#2] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Grazie Dottore.
ah, mi sono dimenticato di scrivere la mia età, ho 40 anni e sono alto 1,75 per 69 kg di sesso maschile.
mi chiedevo, ma visto che non mi comporta nessun tipo di dolore e fastidio, bisogna comunque ricorrere per entrambe le patalogie....a quache intervento chirurgico?
potrei di nuovo andare in palestra tralasciando la zona addominale?
Grazie di tutto,
Massimo
[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prima di dare risposte è indispensabile capire di cosa si tratta la tumefazione riscontrata.
[#4] dopo  
Dr. Salvatore Cuccomarino
24% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile Signore,
concordo, la prima cosa è capire se si tratti di un'ernia o di una diastasi dei retti, anche se il fatto che la tumefazione sia comparsa dopo un periodo di sforzi intensi (esercizi addominali quasi quotidiani in palestra per un anno) e la sua forma "a uovo" mi farebbero pensare per prima cosa ad un'ernia. Ma è un'ipotesi del tutto personale, che dev'essere confermata dall'esame fisico. Nel caso dell'ernia, è indicata la riparazione protesica (se le dimensioni sono quelle che lei ha descritto, ovvero "circa un uovo"), anche per via laparoscopica; se si tratta di una diastasi, la riparazione assume molta meno importanza dal punto di vista funzionale, ed ha un sapore più "estetico", relizzandosi in genere per via anteriore (ossia aperta e non laparoscopica).
Cordiali saluti.