Utente 332XXX
Gentili Dottori salve, da circa due anni ho a volte un leggero gonfiore alla mandibola interno bocca ultimi due denti, mi è capitato anche di espellere una scaglietta ossea ed il gonfiore è subito sparito a distanza di due anni si è ripetuto questo episodio ed il mio dentista ha richiesto una tac ha iniziato ad avere dubbi e mi ha richiesto una scintigrafia, senza neanche una biopsia ho chiesto un altro consulto ad un altro professionista che dalla tac in mio possesso non riscontrava nulla di anomalo e mi ha fatto una seconda tac 3D dove conferma che non ci sono lesioni di nessun genere ne tantomeno sospetti di neoplasia ,mi ha detto che è la conformazione mandibolare che ha delle piccole escrescenze che con la masticazione si possono rompere e quindi espulse, i tessuti e le mucose sono sane e di ottimo aspetto non ho nessun dolore o fastidio alla masticazione ,il secondo dentista mi ha detto se in futuro avrò dei problemi per la masticazione deve semplicemente modellare l'osso mandibolare
Sono confuso e impaurito ...che devo fare?

Grazie a chi potrà rispondermi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marcello Fantini
28% attività
12% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Le posso solo dire che suona strano avere escrescenze ossee che si rompono. Non mi risulta ci siano patologie simili. Non le hanno fatto una diagnosi esatta? Ad ogni modo se le hanno detto di stare tranquillo deve fidarsi.
[#2] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Innanzitutto grazie per la risposta , mi dicono che sia un esostosi probabilmente derivata dal serrare i denti durante la notte ...ma o ancora dei dubbi che mi perseguitano ...sarebbe utile fare una biopsia ? Con quest'esame potrei stare più tranquillo ? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Esostosi dovuta al serramento dei denti la notte...
Un giorno o l'altro scrivò un libro su tutte le idiozie odontoiatriche che si trovano su internet.

Tutto il racconto però appare inverosimile.

Suggerisco di consultare un dentista di CHIARA e RICONOSCIUTA competenza.

[#4] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Il collega in realtà ha detto probabilmente dovuta a bruxismo ..forse io ho scritto per come pensavo ...ma una biopsia può chiarirmi le idee ?
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Marcello Fantini
28% attività
12% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Senza avere un quadro clinico sufficientemente chiaro, non ci è possibile consigliarle o meno alcunché. Credo che le convenga portare tutta la documentazione presso un collega che possa formulare una diagnosi ed una terapia chiare.
Un saluto.
[#6] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Anche se ha detto "probabilmente" il giudizio non cambia di una virgola.