Utente 809XXX
Egregio Dottore, le scrivo per porle alcune domande sulla mia fertilità.
In questi mesi ho eseguito diversi esami:

Spermiogramma:
Astinenza: 4gg
Fluidificazione: completa entro 30’
Colore: grigio chiaro
Consistenza: normale
Ph: 7.4
Volume: 3.8 ml
N spermatozoi: 58 milioniml
220 milionieiaculato
Cellule rotonde: 6 milionieiaculato

Agglutinazioni: assenti
Pseudo-agglut: assenti
Agglomerati: assenti
Cellule epitel. : assenti
Cristalli: assenti
________________________________________________________________________________
MOTILITA’

A B C
DOPO 1 H 61% 18% 21%
DOPO 2 H 50% 20% 30%
DOPO 4H 54% 24% 22%


A= SPERMATOZOI IMMOBILI
B=SPERMATOZOI MOBILI IN SITU
C=SPERMATOZOI CON MOBILITA’ PROGRESSIVA

________________________________________________________________________________
MORFOLOGIA
Forme tipiche: 7%
Forme Atipiche: 93%
Anomalie della Testa: 92%
Anomalie del pezzo intermedio: 6%
Anomalie della coda: 2%
________________________________________________________________________________
TEST DI CAPACITAZIONE

Trattamento: Swim up da pellet
Liquido seminale trattato: 1ml
Spermatozoi recuperati: 3000000

MOTILITA’

Forme con motilità progressiva: 60%
Forme con motilità progressiva non rettilinea: 20%
Forme con motilità non progressiva: 0%

MORFOLOGIA
Forme Normali: 12%

Campione seminale biologicamente idoneo per inseminazione artificiale FIVET





________________________________________________________________________________

Esami del Sangue: Nessun valore fuori norma anche dal punto di vista ormonale

Ecocolordoppler Scrotale: Conclusioni:“Sono state indagate le arterie e le vene dei funicoli spermatici bilateralmente. Il flusso arterioso spermatico risulta normosfigmico bilateralmente. A livello dei funicoli spermatici si evidenzia un deflusso venoso normale a riposo e durante manovra di Valsala bilateralmente”

Ecografia prostatica trans-rettale dopo ieaculazione: “la prostata esaminata con sonda endorettale multiplanare da 7,5 Mhz presenta forma triangolare, simmetrica e misura 41mm x 23 mm x 32 mm (LL x AP x CC).
Volume di 21cc. E’ presente formazione adenomatosa centrale ad ecostruttura nodulare occupante non più del 40% del volume ghiandolare.
A carico della ghiandola periferica non sono presenti tipiche immagini ecografiche riferibili a patologia a focolaio in atto.
Echi capsulari conservati.
Vescicole seminali in sede, modicamente dilatata la sinistra.
Non evidenzia di dilatazione dei dotti eiaculatori intraprostatici né dei vasi deferenti.”


Devo aggiungere che a seguito di controlli è stato riscontrato per mia moglie la chiusura di una tuba.
Ci siamo rivolti ad un centro di sterilità che ci ha consigliato la fecondazione FIVET in quanto dal test di capacitazione il mio seme ha la “sufficienza” per questo tipo di fecondazione.

Le volevo quindi chiedere:
Con una cura ormonale, la qualità dei miei spermatozoi SANI potrà migliorare in modo da poter eventualmente sperare in una fecondazione naturale o l’unica strada è l’inseminazione artificiale?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
il problema che traspare dall'esame del Suo liquido seminale è ovviamente quello di una spiccata teratozoospermia (elevata percentuale di spermatozoi con morfologia anomala).
Lei non precisa da quanto tempo Lei e Sua moglie state tentando di avere una gravidanza per via naturale. Tentare subito una gravidanza assistita o aspettare ancora? Come sempre, dipende da quanto priorità ricopre una gravidanza nel Vostro rapporto di coppia. O meglio, da quanta priorità ricopre il raggiungimento di una gravidanza per via naturale nella dinamica del Vostro rapporto. Mi capitano quotidianamente coppie che, pur consigliate verso le pratiche per una gravidanza assistita, vi rinunciano per motivi etici, religiosi, sociali, purtroppo a volte economici. Sono scelte molto delicate, personalissime e da rispettare comunque.
Auguri affetuosi per la realizzazione del Vostro desiderio.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#2] dopo  
Utente 809XXX

Iscritto dal 2005
Egregio Dott. Martino, la ringrazio tanto per i suoi auguri.
Le volevo semplicemente dire che è da oltre un anno e mezzo che tentiamo di avere un bambino.
Come lei dice la scelta è molto delicata e proprio in questo periodo io e mia moglio stiamo valutando diverse strade ricordando sempre che l'alternativa non è la soluzione.
Ovviamente abbiamo bisogno di informazioni oggettive per incominciare a muoverci in un verso o nell'altro e quindi le chiedo gentilmente di dirmi che speranze abbiamo nel concepimento naturale perchè penso che senza una guida, un consiglio di un medico sia facile, per un uomo che come me abbia lo stesso problema avere delle false convinzioni e speranze e quindi perdere del tempo prezioso senza contare come un problema del genere mni la stablita' familiare.

Grazie tante
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
a mio modo di vedere, ma badi bene questo è un parere personale e direi quasi amichevole, come se non avessi un camice addosso, in considerazione del tempo trascorso da quando avete deciso di avere rapporti non protetti ed in considerzione dei problemi ginecologici di Sua moglie, penso che l'ipotesi di una gravidanza assistita debba essere presa seriamente in considerazione.
Di nuovo tanti auguri per la realizzazione del vostro obbietivo. Cordialissimi saluti ad entrambi.
Prof. Giovanni MARTINO