Utente 223XXX
Buonasera,
in vista di una visita dal dentista (ho un molare distrutto da togliere) ho eseguito un'ortopanoramica con il seguente risultato:

PARODONTOPATIA CON SPIANAMENTO DELLE CRESCE ALVEOLARI E FORMAZIONE DI TASCHE GENGIVALI.
PRESENZA DI CARI (credo sia un errore di battitura) DEL 46 CON INIZIALE LESIONE FOCALE PERIAPICALE.

Cosa significa? Devo andare dal dentista più presto di quello che pensavo? La lesione focale mi impensierisce, cos'è? E la parodontopatia?
Premetto che non fumo e non bevo e non soffro di diabete.

Sperando in una VS cortese risposta, Vi saluto cordialmente.
[#1] dopo  
Dr. Marcello Fantini
28% attività
4% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
In breve le conviene andare subito dal dentista, la carie le ha causato necrosi pulpare ed infezione all'apice della radice, la parodontopatia con spianamento delle creste alveolari sta ad indicare la presenza di un problema di riassorbimento osseo causato dall' accumulo di tartaro. Francamente data la giovane età le conviene rimediare quanto prima.
Un saluto.
[#2] dopo  
Utente 223XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dott. Fantini, grazie per la rapida ed esauriente risposta.
Vorrei chiederle, il dentista può direttamente estrarre il dente infetto? Perchè si tratta di quel molare distrutto che dovrei togliere (molare curato malissimo dal precedente dentista, otturato male, che ha perso l'otturazione e si è "spezzato", restando a metà, mi ha dato fastidio dal primo momento, e parlo di 10 anni fa).
E' una cosa "pericolosa" per la salute generale? Ma è un granuloma? Scusi l'ignoranza in materia.
Glielo chiedo per rendermi conto se è il caso di prenotare già da domani mattina e con urgenza.
Cordialmente,
T.