Utente 326XXX
Salve, sono un ragazzo di diciott'anni al quale, circa due mesi e mezzo fa, hanno diagnosticato un varicocele sinistro di terzo grado. Il medico ha deciso di procedere con l'intervento di scleroembolizzazione che subirò il 6 Gennaio. La mia più grossa preoccupazione è di non poter aver figli, siccome mi hanno riferito che questa alterazione delle vene del testicolo sinistro riduce la fertilità. Vorrei sapere se con quest'intervento si hanno delle buone probabilità di risolvere tale problema, affinché non abbia poi difficoltà ad aver figli. E' possibile che il varicocele si manifesti nuovamente anche una volta scomparso? Ringrazio in anticipo i medici che mi risponderanno!
Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

ma il 6 gennaio è già passato!

Fatto l'intervento?

Detto questo poi alle sue domande si può risponderle con due chiari sì.

Nel frattempo, se desidera poi avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.


[#2] dopo  
Utente 326XXX

Iscritto dal 2013
No scusi mi sono sbagliato, l'intervento è il 6 Febbraio! Comunque volevo porle un'altra domanda: operandosi a quest'età si ha una probabilità maggiore che l'intervento abbia buone conclusioni o sono le stesse che si hanno operandosi in età più avanzata? Grazie per la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ha fatto un esame del liquido seminale?
[#4] dopo  
Utente 326XXX

Iscritto dal 2013
No perchè mi han detto che siccome sono ancora giovane non conviene farlo, ma piuttosto aspettare e farlo più avante!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
All'età da lei riferita si può, senza problemi, fare un esame del liquido seminale; questa è un'indagine preliminare indispensabile prima di decidere se operare oppure no.

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 326XXX

Iscritto dal 2013
Non so per quale motivo allora non me l'abbiano fatto fare. Ma comunque generalmente quest'intervente è meglio farlo alla mia età o è indifferente?
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se c'è una precisa e corretta indicazione è bene fare l'intervento alla sua età.

Un cordiale saluto.