Utente 333XXX
Buongiorno, da qualche tempo ho un problema di scappellamento o non so come definirlo, nel senso che con il pene in erezione la pelle che ricopriva il glande va a formare una restrizione circolare lungo il corpo, tipo un anello.
Questo ha portato durante i rapporti oltre a del dolore, alla formazione di "taglietti", senza perdita di sangue, ma solo arrossamenti con conseguente bruciore.
E' passato del tempo e la situazione non è migliorata.
Non so se in qualche modo posso aver scappellato male il pene, è come se la pelle che forma la restrizione si sia allungata...
Sapete da cose puo esser dipeso? e come riportare la situazione alla normalita?
Devo intervenire con pomate o cose del genere?

grazie dell'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
meglio far vedere a collega quel problema, che da qua sembra un fimosi (prepuzio strertto) vera e propria, però non possiamo fare diagnosi di certezza di qua.
[#2] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
Sto gia procendo.
Grazie!
[#3] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
Scusi, una cosa che non ho detto è che anni fa il prepuzio mi era stato tolto.
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
ragione in più per farsi vedere dal vivo.