Utente 725XXX
Gentillissimi Dottori;
Spero di non portare via loro troppo tempo..ma vorrei un aiuto..che nessuno mi dà..
due anni fà, pesando 96 kili mi hanno inserito un palloncino endogastrico, sopo due settimane dall'inserimento sono stata ricoverata per 3 giorni per un calo di potassio, tornata a casa mi hanno precritto 2 bustine di potassion, dopo un po ho ricominciato a vomitare.., mi hanno detto di avere pazienza..che lo stomaco di doveva abituare, poi il terzo mese..( l'ho tenuto solo 3 mesi), dopo aver passato un mese a vomitare fino a 25 volte al giorno..senza spasmi..ma vomitavo all0'improvviso a fontana..la notte mi svegliavo di colpo perche perdevo vomito..dalla bocca..non riuscivo piu a tenere dentro nulla nemmeno un cucchiaino di acqua..ho perso 25 kili...
mi hanno ricoverato d'urgenza..mi hanno tolto subito il palloncino, ho perso i sensi..al mio risveglio mi dissero che sarei morta da li a poco..il mio potassio aveva un valore pari al 1,6... e tutti gli altri valori erano sballati...e che avevo esofago e stomaco bruciati dagli acidi...
sono uscita per mia fprtuna dopo 15 giorni di flebo di potassio e altro...da allora, nonostante i psicofarmaci per la depressione, che ho interrotto perchè mi facevano stare male..( sto meglio ora che non li assumo piu), alcuni per lo stomaco..la rieducazione alimentare..
da allora,dopo due mesi dai 75 kili raggiunti sono passayta immediatamente a 95, dopo un mese 99..nonostante non riesca a mangiare quasi nulla per acidità e dolori addominali e stomaco..un mese dopo 102, e dopo 3 settiman 105..ora dpo 2 anni dal giorno che mi hanno tolrto il palloncino peso 110...eseguo una dieta..ma il peso aumenta..mi hanno fatto tantisimi esami..e risposta..non possono operarmi per via dello stomaco delicato..pericoloso... non capiscono nonostante miriadi di esami..gastroscopie..(4)..perchè nonostante non iresca a mangiare nulla..continui ad aumentare..e che dopo aver mangiato anche solo un pezzo di pane sono doliri forti..acidita spesso.. e dissenteria..sempre..., mi hanno detto di non sapere che fare..devo solo imparare a convivere con i miei 110 kili..unica cosa..ringrazi ogni giorno di svegliarsi...senzaavere avuto un octus..
davvero, pora che posso fare..non posso pensare di rimanere cosi x sempre..stare smepe male...questa sera dopo 40 grammi di pasta sono andata 3 volte in mezzora in dissenteria liquida e acida...
sono davavero acida..
mi hanno detto che potrei provare prendere dei farmaci per tagliare la fame..peccato che io già non mangi quasi nulla..e quel poco e nulla mi faccia stare male...

Spero tanto in un vostro aiuto..
La ringrazio infinitamente...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Attilio Nicastro
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Cara Signora,
purtroppo il suo è un caso alquanto complicato e di difficile interpretazione per poter avere una chiara e diretta risposta soprattutto nel mondo virtuale dove ha ricolto la sua richiesta di aiuto. Semplicemente non sarebbe etico da parte di noi medici darle delle indicazioni riguardo una diagnosi e soprattutto sulle terapie da fare. Il mio consiglio è che deve avere fiducia nei medici che la curano e nei centri specialistici per la cura dell'obesità che potranno anche oirentarla verso cure anche differenti da quelle tradizionali, con adeguati supporti anche psicologici e consulti polispecialistici.
Cari saluti
Attilio Nicastro
Chirurgo - Colonproctologo
www.attilionicastro.it
www.ildononegato.com