Utente 159XXX
Buongiorno,
Mio Padre 71 anni in sovrappeso (iperteso, diabete mellito tipo II da 25 anni) già da un paio di mesi ha valori dell'azotemia pari a 84 e della creatinina pari a 1,74, invece uricemia nella norma. A novembre i valori erano 71 e creatinina 1,6. Quindi c'è stato un peggioramento della funzione renale. E' possibile che il problema sia legato al cambio della pillola per l'ipertensione ? Prima prendeva il coversil, da Dicembre prende il Vasoretic. Invece per la glicemia assume da sempre il repaglinide e il pioglitazone (actos). Cosa si può fare per far rientrare i valori nella norma ? Grazie in anticipo per la cortese risposta.
[#1] dopo  
Dr. Giulio Malmusi
24% attività
16% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Sì, è possibile che sia il nuovo ipotensivo, nel senso che il Coversyl è più delicato dell'Enalapril, e in più nel Vasoretic c'è anche un poco di diuretico, Idroclorotiazide, una piccola dose, ma quando la funzione renale è già ridotta fa un po' salire urea e creatinina. Cosa fare? Senza vedere la persona non si può giudicare, però è facile dire che con la funzione renale intorno a 45 ml/minuto, se c'è bisogno di un diuretico (e probabilmente sì, per la pressione, per il sovrappeso, per l'Actos che fa trattenere liquidi) il diuretico migliore è sempre la Furosemide, 1/2 o 1 cpr al dì; è un po' più fastidioso perché ha un effetto più rapido, va preso a mezzodì, quando nelle ore successive si è in casa; ma a parte questo, è efficace e non incide sulla creatinina e sugli esami in genere.
Infine, ... perché ha la creatinina alta? è già stato studiato? è sempre bene vedere un'ecografia, e se è normale anche un ecodoppler delle arterie renali, perché se c'è una stenosi di un'arteria renale si può correggere ed evitare che il danno vada avanti.