Utente 725XXX
Gentilissimi dottori, chiedo il vostro parere, soprattutto perchè desidero avere un figlio. Dopo 10 mesi di tentativi con insuccesso effettuo uno spermiogramma di cui vi elenco i risultati: (per quel che riguarda la Spermiocoltura: negativa a gonococco candida altri miceti e flora batterica. invece mia moglie ha 32 anni e al tampone è risultata la gardnerella vaginalis).
Grazie ,cordiali saluti.

ESAME LIQUIDO SEMINALE (RACCOLTA IN LABORATORIO CON MASTURBAZIONE)

Età: 36 anni
volume 2ml
ph 8
aspetto opalescente
fluidific. completa
viscosità aumentata+
concentrazione spermatozoi 25 milioni/ml
totale spermatozoi 50 milioni
motilità lineare veloce 1 15%
"""""""""""""" lenta 2 15%
motilità non lineare 3 15%
"""" agitatoria in situ 4 20%
elementi immobili 5 25%
totalità motilità efficace 45%
Test vitalita eosina 76%
motilità a 1 ora di tipo 1 10%
" " " tipo 2 10%
" " tipo 3 20%
" " tipo 4 20%
" " tipo 5 40%

forme tipiche 27%
forme atipiche 73%
atipie della testa 40%
atipie del collo 20%
atipie della coda 13%
cellule epiteliali numerose
leucociti 1 milioni/ml
emazie assenti
elementi della linea spermatogenica: alcuni
corpuscoli prostatici Numerosi
zone di spermioagglutinazioni:specifiche Numerose
" " :aspecifiche Numerose
Test di Capacitazione:
metodica pure sperm
volume trattato 0.5 ml
motilità dopo trattamento di tipo 1 30%
" " " " 2 20%
" " " 3 20%

Lieve asteno-teratospermia. Numerose agglutinazione ed elementi cellulari (numerose teste dismorfiche e vacuolate e colli angolati), molte impurità batteriche.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
dal quadro seminale che allega alla sua email sembra essere presente una astenozoospermia non una terato , secondo almeno le ultime indicazioni date dall'OMS.
Comunque a questo punto bisogna arrivare a capire perchè il quadro seminale di suo marito non è nella norma. Una astenozoospermia , cioè una motilità degli spermatozoi non buona, è un "sintomo" , un dato di laboratorio che ha alla sua base diverse cause. Prima cosa da fare , in queste situazioni cliniche , è ripetere l'esame del liquido seminale e poi consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
son odaccordo bisogna inquadrare il problema nella sue cause partendo da una valutazione androlgoica
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se desidera comunque avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile leggere il manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino. Un altro consiglio infine ,se vuole confrontarsi e conoscere altre situazioni o coppie con un problema a riprodursi, è quello di consultare il nuovo forum sull'Infertilità nel sito www.madreprovetta.org.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com



[#4] dopo  
Utente 725XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio per i consigli, sono andato da un andrologo , ma ha iniziato con cure che tra bassado , tocalfa , feldene , topster,ciproxin,tostrex, non so quanto durerà, pertanto volevo chiedervi visto che non voglio far passare molto tempo, cosa ne pensate se si procede per via non naturale ? ICSI O ALTRO? ho i requisiti tenuto conto delle mie analisi? volevo inolre aggiungere che a livello ormonale LH è 2.9 E FSH 3.29 , sono molto bassi?
(ho un secondo spermiogramma ma non cambiano i valori). L'andrologo non mi ha chiesto un ecocolordopler ai testicoli nè analisi urine o altro , ma solo quelle del sangue. Acquisterò i libri , ma vorrei chiedervi: la mia è una situazione grave per la mia fertilità? quanto tempo dovrò penare per attendere una guarigione? almeno da un punto di vista statistico della vostra esperienza.
Io mi sono rivolto all'andrologo del mio ospedale.
Vorrei effettuare una visita da un altro andrologo potete consigliarmi tenuto conto che vivo tra salerno e napoli.
Grazie ancora , cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
la sua non è una situazione "drammatica" ma richiede comunque una attenta valutazione o rivalutazione da parte di un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana. Anche il nostro sito le può fornire delle indicazioni in questo senso sia a Salerno che a Napoli.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org