Utente 108XXX
Buonasera a tutti i medici in linea e complimenti per il lavoro che portate avanti.
quesito: dopo tanti anni mi sono deciso di chiedere un consulto circa quanto accaduto ieri notte.
Da circa dieci anni, o forse più, con frequenza di una o al massimo due volte in un anno, mi accade qualcosa che mi spaventa un pò. Soprattutto ieri notte verso le 23, dopo essermi messo a letto ma prima di prendere sonno, ho avvertito un colpo, una scossa della durata di frazione di secondo dalla testa ai piedi e come se qualcuno mi desse un pugno in tutto il corpo, effettivamente mi scuote da muovermi, ma senza variare la posizione. Durante l'evento descritto, ho provato a sentire il polso ma con scarsissimo risultato, solo dopo aver respirato profondamente per due atti, sentivo nuovamente il battito. Premetto che questo fatto mi è sempre capitato a letto e che comunque non ho mai avuto nessun sintomo evidente se non quello dello scossone improvviso. Ogni anno effetuo ecg per uso sportivo non agonistico con risultati negativi. Pressione arteriosa nella norma misurata una volta al mese circa, unica differenza braccio dx sempre più alta che al sx.
secondo le casistiche cosa può essere, posso fare qualche esame particolare?
Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non mi sembra che quello che descrive sia in qualche modo riconducibile al cuore. In ogni caso forse è opportuno un approfondimento almeno con un Holter ECG delle 24 h.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Dott. Mariano La ringrazio per la sollecita risposta al mio quesito, mi chiedo se con l'esame da lei citato (ECG 24H) possa essere visibibile o no un eventuale disfunzione cardiaca, visto che quanto mi accade mi capita raramente. Le chiedo anche quale è la causa della differente pressione arteriosa tra braccio dx e quello sx.
Nel frattempo chiederò al mio medico curante la possibilità di prescrivermi questo esame. nel frattempo non posso fare altro che ringraziarLa per la Sua cortese attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La differenza di pressione tra i due arti superiori è normale entro certi limiti (20 mmHg). Per l'Holter se durante la registrazione si verificano i disturbi che riporta l'esame permetterà di stabilire se il cuore ne è responsabile.
Saluti