Utente 333XXX
Più di un mese fa ho urtato a terra il gomito giocando in porta a calcetto. Il dolore è stato quello di quando si batte il nervo ulnare, ma pur se fastidioso non mi ha impedito di finire la parita. Nei due giorni successivi si è gonfiato molto, sembrava che avessi un limone sottopelle, e a seguito è uscito un livido parecchio esteso. Ad oggi il gonfiore è quasi svanito, così come il livido. Il problema è che non riesco ancora ad appoggiare il gomito, mi provoca dolore anche un leggero sfioramento. Al tatto sembra che sulla punta ci siano dei frammenti solidi e mobili sottocutanei che se sposto con la mano a volte mi provocano fastidio nel piegare il gomito. C'è da dire però che pratico anche sport come arrampicata libera e nuoto e non sono impedita in nessun movimento. Questo è il motivo per cui non ho fatto nessun esame pensando che sia una semplice botta che prima o poi andrà via da sola, mi posso sbagliare?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

a questo punto aspetti che l'ematoma si riassorba del tutto: ci vorrà tempo.

Potrebbe fare un'ecografia per capire se c'è ancora una falda liquida e se c'è un coinvolgimento peri-nervoso.

Ci aggiorni circa la sintomatologia residua.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Dr. Francesco Nicolosi
24% attività
0% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Se ho ben capito non ha eseguito un rx del gomito, questo per escludere eventuali fratture;non avendo fatto un esame obiettivo diretto risulta difficile valutare la reale mobilità articolare del gomito ne l'entità di quei frammenti che lei dice di avvertire sottocute.Un periodo di riposo non le farebbe sicuramente male mettendomi poi nelle cure dell'ortopedico di fiducia per stabilire un iter terapeutico mirato.
Auguri
[#3] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
Prima di tutto grazie per le risposte. Mi sono fatta vedere da un ortopedico e mi è stato detto che la botta aveva provocato una borsite e ciò che sento muoversi sottopelle non è altro che un residuo dell'ematoma che non si è completamente riassorbito. Mi ha consigliato una crema per traumi e contusioni, e di smuovere questo "grumo" con le mani affinchè si riassorba più velocemente. Sarebbe possibile anche una piccola operazione per rimuoverlo, ma ovviamente è l'ultima spiaggia. Nel frattempo mi ha anche permesso di continuare a giocare in porta e di fare qualsiasi altro sport.
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
OK.