Utente 333XXX
Buongiorno,
domenica durante il primo rapporto sessuale con la mia nuova ragazza non sono riuscito a mantenere un erezione completa che è finita dieci secondi dopo la penetrazione. Prima d'ora non ho avuto altri disturbi simili e non nascondo che potrebbe essere dovuto all'ansia e all'agitazione ( prima volta dopo molto tempo,mancanza di luoghi adatti) in quanto non riuscivo ad essere dovutamente concentrato.
Il giorno dopo,dettata anche dalla mia preoccupazione e dalla forte emotività ho tentato la masturbazione per sincerarmi che fosse tutto normale; non ho avuto una forte erezione se non per breve tempo prima dell'eiaculazione. Poco dopo però ho avvertito un "fastidio" generale al pene e in modo leggero anche alla vescica,dolore che si avverte anche oggi, dolore leggero in ogni caso.
Mi chiedo, ci possono essere correlazioni? Potrebbe trattarsi di un disturbo che causa anche problemi di erezione? Aggiungo che nell'ultima settimana non ho riscontrato erezioni mattutine mentre la scorsa erano frequenti.
Ringrazio del tempo dedicatomi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a tute le età è possibile avere delle defaillances erettile che,non necessariamente,sono da ascriversi a patologie o stati d'animo antigeni etc..Cerchi di incontrarsi con questa partner il condizioni logisticamente idonee,dando molto spazio ai preliminari,senza polarizzare l'attenzione alla penetrazione che è,lo ricordi,solo un momento parziale,anche se qualificante,del rapporto sessuale.Potrebbe essere questa una buona occasione per consultare uno specialista e chiarirsi questi ed altri,legittimi,dubbi.Le erezioni mattutine,o notturne,non hanno,nels suo caso,alcun valore diagnostico.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la tempestiva risposta.
Ovviamente non me ne sono fatto un dramma anche se sicuramente a caldo porta a pensare a problemi che magari non ci sono.
Per quanto riguarda il fastidio che sento da ieri?
Magari andrò a fare una visita da uno specialista in modo da togliere tutti i dubbi e liberare anche la mente.
Ringrazio di nuovo.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
…non esiste una correlazione con il fastidio riferito.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno, vi aggiorno sul mio caso, ho tentato un nuovo rapporto e come il primo non è andato w Buon fine...dopo dei lunghi preliminari che mi avevano consentito di avere un erezione sufficiente (io non la consideravo tale ma la partner ha detto che era normalissima) al momento della penetrazione, quando c'è stata una breve pausa per posizionare il preservativo, l'erezione è caduta di colpo e non mi ha permesso di continuare...ovviamente mi sono buttato giù ma dopo essere stato sorretto dalla partner, dopo altri piccoli preliminari l'erezione è tornata per un attimo per poi cadere nuovamente...
Considerate solamente un problema mentale? Forse mi concentro troppo sul dar piacere alla partner e non mi concentro su me stesso? Perché nella mente penso solo all'atto fatto verso di lei...
Scusate magari se sono esplicito ma è per capire meglio, ho notato che la stimolazione orale ha un effetto molto più immediato nell'erezione mentre quella manuale, sia fatta da me che fatta fare, stenta molto a portare all'erezione; infatti non ho avuto dalla scorsa settimana stimolazioni che portavano a erezioni complete e durature dovendo insistire molto per eiaculare.
Ringrazio anticipatamente per le cordiali risposte.
[#5] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno, vi aggiorno sul mio caso, ho tentato un nuovo rapporto e come il primo non è andato w Buon fine...dopo dei lunghi preliminari che mi avevano consentito di avere un erezione sufficiente (io non la consideravo tale ma la partner ha detto che era normalissima) al momento della penetrazione, quando c'è stata una breve pausa per posizionare il preservativo, l'erezione è caduta di colpo e non mi ha permesso di continuare...ovviamente mi sono buttato giù ma dopo essere stato sorretto dalla partner, dopo altri piccoli preliminari l'erezione è tornata per un attimo per poi cadere nuovamente...
Considerate solamente un problema mentale? Forse mi concentro troppo sul dar piacere alla partner e non mi concentro su me stesso? Perché nella mente penso solo all'atto fatto verso di lei...
Scusate magari se sono esplicito ma è per capire meglio, ho notato che la stimolazione orale ha un effetto molto più immediato nell'erezione mentre quella manuale, sia fatta da me che fatta fare, stenta molto a portare all'erezione; infatti non ho avuto dalla scorsa settimana stimolazioni che portavano a erezioni complete e durature dovendo insistire molto per eiaculare.
Ringrazio anticipatamente per le cordiali risposte.
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
…mi sembra che indossare il profilattico sia un suicidio (sessuale).Conviene ascoltare il parere di un esperto andrologo reale.Cordialità.