Utente 158XXX
Buonasera, mio figlio di anni dieci, all'ultima visita pediatrica di controllo, il medico ha notato che un testicolo non c'era e non è riuscito a sentirlo. Mi ha fatto richiedere una visita dall'endocrinologo, che sono riuscita a prenotare solo per marzo. Ho sempre controllato mio figlio e questa cosa mi ha sconcertata perchè fino ad un anno prima, sono sicura che ci fosse, poi con la crescita, sinceramente ho lasciato che fosse il medico a visitarlo, per non creargli imbarazzo. Questa mattina nel lavargli il sederino sul bidet, seduto con la schiena verso i rubinetti (mi permetto di dirvi questo solo per farvi capire la sua posizione) gli ho chiesto se si facesse toccare da me perchè volevo sentire se si sentisse la pallina e così è stato, ho sentito che ci sono tutte e due solo che quando si è alzato, non sono riuscita più a sentirla. Ho letto i vari consulti già dati sull'argomento, ma non riesco a capire se posso permettermi di aspettare fino a marzo o se è meglio farlo vedere d'urgenza, lui non ha nessun dolore, inoltre gioca a calcio e vorrei sapere se è possibile che un calcio preso sui testicoli, possa aver influito a far si che si fosse retratto. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

lasci perdere i calci od altre diagnosi di "fantasia!

Senza ansie ed inutili furie bisogna ora indicare a suo figlio una attenta e precisa valutazione clinica con esperto andrologo.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo Dott. Beretta la ringrazio per avermi risposto subito, ho letto l'articolo e capisco che le preoccupazioni delle madri portano alle più svariate fantasticherie, ma la mia ansia era dovuta al fatto che sono sicurissima che fino a due anni fa questo problema non ci fosse, anche nell'articolo e nei vari consulti che ho letto si parla sempre di un problema dovuto dalla nascita e non che ne sia sopraggiunta la scomparsa dopo circa otto anni di vita, chiedevo semplicemente se potesse accadere che un testicolo si ritraesse da solo e se potevo aspettare con tranquillità la visita di marzo dall'endocrinologo. Grazie infinite e buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

generalmente un testicolo se è "ipermobile o mobile" lo è dalla nascita, non è un problema che compare successivamente.

Ancora cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
... allora non capisco ... è stato sempre controllato per via di una fimosi, risolta all'età di circa quattro anni con intervento del medico, inoltre ha avuto nel tempo anche un problema urinario ed è stato controllato più volte agli organi genitali... non so, non me lo spiego ... comunque grazie e le farò sapere l'esito della visita.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

i suoi dubbi sono anche i nostri comunque ora le ripeto: "Senza ansie ed inutili furie bisogna indicare a suo figlio una attenta e precisa valutazione clinica con esperto andrologo."

Ancora un cordiale saluto.