Utente 333XXX
salve. sono un ragazzo di 22 anni vorrei avere un parere su seguenti esami svolti durante un ricovero.
EGC:ritmo sinusale alla fc di 90 b/min presenza di pr corto
ECOCARDIGRAMMA:normali dimensioni e spessori parietali del ventricolo sinistro con buona funzione contrattile globale e regionale. normale la funzione diastolica.atrio sinistro e sezioni destre nei limiti.minimo rigurgito valvolare aortico e tricuspidale con normali pressioni stimate ne piccolo circolo.bulbo aortico ed aorta ascendente di normale calibro .presenza di falso tendine in apice ventricolare sinistro.non veresamento pericardico
ECG SECONDO HOLTER:ritmo sinusale per l'intera durata della registrazione(fc media 79bpm)pr corto,normale conduzione intraventicolari rarissimi battiti prematuri sopraventricolari.non pause patologiche
TEST ERGOMETRICO:test da sforzo negativo per ischemia inducibile.non aritmie.normale andamento dei valori pressori buona tolleranza allo sforzo fisico non sintomi riferiti
questi esami sono stati fatti dal 29/11/13 al 4/12/13 ricoverato per cardiopalmo e dolore toracico(fatti rx torace negativa)post fumo cannabis(cosa che ho sempre fatto quotidianamente ma quel giorno i battiti sono arrivati a 188)
da quel giorno ho sempre la tachcicardia appena faccio piccoli sforzi pochi scalini o semplice camminata in piano.
il 10/1/14 mi sono recato in un altra struttura di prontosoccorso forte dolere toracico e tachicardia arrivo con frequenza 102 e forte dolore toracico per prassi fatti i vari prelievi ogni 6 ore enzimatici per il cuore tutti negativi eseguti due egc tutte e due sotto tachicardia sinusale 102-129 con esito negativo ricovero terminato il giorno dopo sempre con dolore toracico effettuati anhce esami rx:non si osservano immagini riferibili a focolai flogistici polmonari in atto,a versamenti negli spazzi costofrenici ne pnx(esame eseguito anche in espiraziobe) ombra cardiomediastinica nei limiti per dinensioni,qualora clinicamente opportuno controllo nel tempo.
mi chiedo è possobile che questi dolori al torace che si estendono anche al braccio sinistro(paura infarto) e tachicardia giornaliera anche a riposo o facendo minini sforzi.potrei avere problemi alle coronarie?o tutto questo è dovuto da una forte ansia o ipocondria?
spero in una risposta cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Credo proprio che si tratti di "paura" probabilmente perchè conosce le conseguenze dell'assunzione di sostanze psicoattive. Non è del cuore che deve aver paura, ma dell'uso di droghe. Non ripeta questo errore e per il cuore stia tranquillo.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
ormai ho smesso di assumere cannabis da quasi 2 mesi.non ho mai fatto uso di altri tipi di droghe e non le ho mai provate proprio per paura.la cannabis mi calmava fino a quella sera da li ho smesso.la tachicardia è persistente anche a riposo ogni volta che sono andato in ps è sempre risultata sinusale(4/5 volte in un mese)la mia paura è che diventi una tachicardia ventricolare portando come è successo a Morosini(calciatore)ad un arresto cardiaco/morte improvvisa.
feci un paio di settimane prima del ricovero un elettrocardiogramma privatamente con diagnosi: ritmo sinusale, FC 90 b/m,asse qrs equilibrato,ai limiti inferiori la conduzione AV (pr o,12sec) aspecifiche anomalie della ripolarizzazione ventricolare,onda delta v3?
io tutti i giorni ho dolore toracico che si estende alla spalla e all'avambraccio sinistro con fitte al polso sinistro con continua tachicardia come ho detto anche a riposo con attacchi anche forti che durano qualche minuto. da cosa può essere scaturito tutto questo?
la ringrazio per la prima risposta spero in una seconda cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Lei stà alimentando una sindrome ansiosa senza alcun motivo razionale. Non pensi a Morosini (non c'è motivo) e i disturbi che lei riporta non hanno caratteristiche riconducibili ad una origine cardiaca. Si tranquillizzi e viva la sua età serenamente e senza l'uso della cannabis. Se non ci riesce da solo si faccia aiutare da uno psichiatra.
Saluti cordiali
[#4] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
il problema è che ho sempre dolore al torace anche se lo tocco con il palmo della mano(parte sinistra)mi sono fatto segnare una tac per vedere se potrei avere un aneurisma della aorta toracica che mi crea questa tachicardia a volte parte per un paio di minuti mentre sono disteso a letto.
inoltre ho paura di avere un problema alle coronarie ho chiesto di fare un tac al cuore ma mi hanno detto che all'età mia è impossibile avere quei problemi
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il suo vero problema è di natura ansiosa...Si rivolga per questo ad uno psichiatra.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
sono consapevole della mia ipocondria e della mia ansia, lunedi ho preso appuntamento presso uno psicologo.
è cominciato tutti 4 mesi fa con un forte male al collo io pensavo fosse un problema alla carotide visto che da li ho iniziato a soffrire di violenti mal di testa cosa che non ho mai avuto.avevo richiesto al mio medico curante un ecocolordoppler dei vai epiartici ma lei ha sempre ritenuto che sono giovane e non posso avere questi problemi,il neurologo mi ha segnato un rmn all'encefalo con angio risultato fortunatemente negativo. ho sempre dolore al petto come ho detto anche se lo tocco con la mano leggermente mi fa male con una tac al torace si vedrebbe un eventuale aneurisma??l
il mio medico me l'ha segnata senza contrasto cosi però non si vedrebbe l'interno dell' aorta.cosa mi consiglia?
la ringrazio per le risposte date in precedenza
[#7] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
un eventuale aneurisma o dissecazione dell'aorta toracica si sarebbe visto attraverso gli rx al torace?
[#8] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non capisco per quale motivo lei continua a sospettare di avere problemi cardiaci. L'aneurisma aortico non dà come sintomo il dolore con le caratteristiche che descrive (oltretutto a 23 anni ......). Si tranquillizzi
[#9] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
grazie per la risposta so che l'ansia mi sta distruggendo. ma io non mi capacito di questo dolore al torace su tutta la parte sinistre, il dolore si ramifica al collo e al braccio sinistro è persistente è sempre li a darmi fastidio. l'ultima domanda un eventuale dissecazione si sarebbe vista in un rx al torace visto che negli ultimi mesi ne ho fatte 6/7?
cordiali saluti
[#10] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se lei avesse avuto una dissecazione aortica non staremmo qui a parlarne.....
E comunque una eventuale dilatazione aortica è già diagnosticabile con un semplice ecocardiogramma.
[#11] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
un altra cosa che mi spaventa è che mettendo la mano sul petto non percepisco i battiti del cuore(quando sono a riposo)
[#12] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi a questo punto devo dirle che lei ha bisogno di un supporto psicologico. Si rivolga ad uno specialista del settore.
Saluti
[#13] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
la ringrazio per le riposte precedenti...ho rifatto 2 mesi fa l'ecocardiogramma dove riuslta un minomo prolasso mitrale,l'eco alle carotidi dove risultano essere in ottimo stato come deve essere per la mia età...per l'ansia sono in cura da una neurologa e da una psicologa da 3 mesi ma non ne esco fuori,non esco più di casa in 2 mesi ho preso più di 10kg,assumevo lo xanax ma l'ho sospeso perchè non ne traevo benefici.ho smesso di fumare per 4 mesi,ci ho riprovato ed è andata malissimo corsa in prontosoccorso tachicardia sinusale ma la pressione altissima 180/110,ho paura che questo attacco di pressione alta possa aver danneggiato qualcosa a livello cardiocircolatorio.in oltre quando faccio le scale o mi alzo dal letto sento un aumento netto del battito cardiaco e quando ho provato a rigiocare a calcetto o anche durante la masturbazione il battito lo sento ovunque,nella testa,nella schiena sento le carotidi battere fortissimo e li mi rispavento....durante un ricovero mi è stata fatta una gastroscopia con risultato ernia jatale da scivolamento...spero in una sua risposta coridali saluti