Utente 726XXX
Buongiorno sono un ragazzo di 20 anni;da circa 2 anni ho subito una decadenza dell'erezione erettile che non è ancora totale (per il momento lieve ma non mi sento "potente come prima) ma riesco a sostenere un rapporto.Data la mia giovane età mi son rivolto a un noto andrologo ritrovato su questo sito a Bari ho fatto le analisi dello sperma ,del sangue e la struttura del pene è nella norma..tutto nella norma e testosterone alto.l'andrologo mi ha fornito una "cura" composta da viagra 50mg prima di ogni rapporto e anche degli integratori per calmare l'ansia.infatti si sta pensando a un problema psicologico;secondo me non è cosi.
Da circa 2 settimane alla mia ragazza sono spuntate delle lesioni sul clitoride e un po ovunque sulla vagina e un ginecologo ha diagnosticato un Papilloma virus e ha detto che sicuramente lo avevo anch'io;ho sostenuto una visita e il ginecologo mi ha detto che nel maschio non ci sono lesioni ma io sono affetto dal virus perchè mi ha visitato con degli occhiali speciali;infatti riporto delle piccole bollicine bianche sull'estremità inferiore del glande cosi il ginecologo mi ha prescritto la soluzione Borica per fare due risciacqui al giorno.la mia ragazza è stata operata e tutte le lesioni sono state bruciate ..lei inoltre aveva problemi ha raggiungere l'orgasmo perchè aveva la lesione piu grande sul clitoride.
Ecco il punto vorrei sapere se la disfunzione erettile puo essere accentuata o causata dall'HPV papilloma virus perchè ho notato che il mio glande è quasi sempre secco e non lubrificato cosa che non era mai successa prima..inoltre durnte il rapporto sessuale accusavo un bruciore nella parte inferiore del glande.
adesso che sto usando la soluzione borica la situazione sembra migliorare e mi sto convincendo di avere erezioni piu "potenti" senza pillole...è possibile una cosa simile?o è solo una mia impressione?
credo e spero nella vostra indiscutibile professionalita'.
Grazie in anticipo
Massimo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

dalla sua descrizione ho l'impressione che il suo caso sia stato affrontato in maniera diciamo un po' superficiale.
Un ragazzo di 20 anni che presenta problemi erettili legati a condizioni ansiose non ha alcuna indicazione, a mio parere, ad utilizzare il Viagra. Il Viagra è un vasodilatatore e non serve a risolvere problemi su base ansiosa.
La presenza di HPV può essere esclusa dopo aver fatto un esame con "speciali occhiali" ma solo dopo un esame che prevede la applicazione di una soluzione di acido acetico ( odore simile all'aceto) e la osservazione con uno strumento che si chiama colposcopio.
Le "bollicine" bianche alla base del glande non sono una malattia dermatologica ma formazioni normali e non passano con l'acido borico.
Comunque se tutto si sta sistemando in maniera positiva, starebbe ad indicare che la componente psicologica, ansiosa, era quella prevalente
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Sergio Longhi
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Gentile utente, alla luce della significativa infezione da HPV, è consigliabile rieseguire una penoscopia che va eseguita con la prelominare applicazione di acido acetico, come onsigliato dal collega Pozza.