Utente 219XXX
Gentili Dottori,
ho 31 anni e, su prescrizione del dermatologo, dovrei iniziare una cura con Propecia per la calvizie. Su questo farmaco ci sono pareri molto discordanti, in genere i dermatologi la prescrivono tranquillamente, alcuni andrologi invece le fanno una guerra aperta dicendo che può portare a scompensi ormonali permanenti anche dopo la sua sopensione e può esporre alla formazione di tumori alla prostata.Ormai sono 10 anni che la finasteride è sul mercato farmaceutico, non è possibile avere notizie più certe in base alla vostra esperienza con i pazienti?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

la finasteride può alterare il bilancio ormonale androgeno tanto da creare problemi di "desiderio" o di funzione erettile in una piccola percentuale di casi.
Se il problema della calvizie la "disturba" molto allora potrebbe anche correre il rischio di avere questi problemi ed in tale caso potrebbe sospendere la terapia.
L'uso prolungato della finasteride sembrerebbe portare ad una diminuita incidenza di carcinoma prostatico e non il contrario
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
uno studio di qualche anno fa americano su un numero vasto di popolazione alla quale era stata somministrata finasteride a scopo preventivo per le neoplasie prostatiche ha dimostrato una ridotta incidenza di neoplasia prostatica in pazienti che assumono finasteride rispetto a quelli che non l'assumevano
la finasteride blocca la trasformazione del testosternone nella sua forma attiva quindi riduce il desiderio sessuale o libido
[#3] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2006
Grazie adesso mi sento più rassicurato.
Il problema della mia insicurezza sul farmaco deriva dal fatto che la mia dermatologa me la prescrive tranquillamente (dice che anche suo marito la usa senza problemi), il mio medico di famiglia invece non vede la necessità di prescrivermela solo per un problema estetico (i capelli)e la prescrive solo in casi di problemi alla prostata, infine in internet si legge di tutto di più su questo farmaco e addirittura alcuni andrologi che rispondono on-line (non su questo sito)la sconsigliano vivamente in giovane età. Quindi, a quale curante dare retta? La mia paura non sono tanto gli effetti collaterali provvisori (in quel caso sospenderei il farmaco) Ma i problemi permanenti di cui si sente parlare (infertilità, scompensi ormonali).Dunque dalle risposte che mi avete dato, nella vostra esperienza, non avete mai avuto casi di sides permanenti con finasteride?
[#4] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2006
Sono in attesa di una vostra gentile risposta.
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
alla sospensione del farmaco gli effetti collaterali scompaiono