Utente 333XXX
Salve,vorrei un aiuto e un consiglio se è possibile.Quasi un anno fa,esattamente Febbraio 2013 mi è stato estratto il molare del giudizio inferiore destro perchè mi dava problemi e dolore solo con una "panoramica dei denti.L'operazione è stata dolorosa,è durata quasi un ora,mi è stato iniettata l'anestesia più volte dal dolore e alla fine il molare è stato tolto a pezzettini.Finita l'operazione e anche nei giorni successivi,labbro e mento inferiore addormentato,nevralgia fino a che mi decido e faccio una visita in ospedale e da li tramite raggi scopro di un residuo rimasto quasi vicino al nervo e cosi'faccio sempre tramire ospedale una tac per vedere la vicinanza con il nervo e il 19 LUGLIO dopo 5 mesi mi sottopongo ad un'altra operazione però come dicevo in ospedale stavolta.L'operazione è dolorosa e finalmente il residuo viene estratto con un decorso un pò lungo.A distanza di quasi un anno la sensibilità non è tornata tutta e il labbro e mento mi tira come un cordone dentro e nevralgia forte tutti i giorni con limitata apertura della bocca.Cosa posso fare?Il primo dentista dice che devo aspettare tutto ritorna come prima ma ormai è quasi un anno!!!Son esausta,non sò a chi rivolgermi.Lieta di ricevere una risposta esaustiva.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marcello Fantini
28% attività
12% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Di solito, la sensibilità viene recuperata entro i sei mesi decorso questo periodo è difficile migliorare. Tuttavia sono stati descritti alcuni casi di recupero anche dopo un anno. Le consiglio un ulteriore controllo presso altri professionisti per valutare meglio la sua condizione anche in funzione del periodo intercorso dall' intervento.
Un saluto.