Utente 286XXX
Gentili dottori vi pongo un problema che mi crea veramente molto fastidio.
Ho vent'anni ma gia verso i 17/18 mi sono cominciati ad apparire dei piccoli capillari al livello della caviglia sinistra.
La cosa non mi preoccupava in quanto non si vedevano molto.
Ora ne ho 24 e la situazione è peggiorata cioe quelle piccole venuzze rosse sono diventate piu scure e soprattutto di più.
Sembra che alcune mi stiano uscendo anche all altra caviglia.
Ho mia madre e anche mia nonna con problemi seri di vene varicose dopo la gravidanza ma io non ho figli, non sono in sovrappeso e non faccio una vita sedentaria mangio molta frutta e bevo abbastanza.
Lavoro nelle mense scolastiche e quindi passo molto tempo in piedi.
Da qualche settimana uso delle calze contenitive che a mio avviso quando le porto a lavoro mi danno dolore alle gambe.
Ho anche la pelle molto chiara e sensibile mi si vedono bene anche le vene eul resto del corpo.....non so cosa fare e mi vergogno molto soprattutto al mare o in estate con le scarpe aperte proprio perché si trovano in un punto critico cioè interno e sopra la caviglia.Uso la pillola yasmine da quasi un annetto.
Cosa posso fare per eliminarle del tutto e dico del tutto e in maniera duratura?
il servizio sanitario nazionale può garantire questo tipo di interventi oppure sono solo a pagamento?



[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
le manifestazioni cliniche che descrive sono purtroppo molto diffuse anche nelle ragazze della sua età.
Una osservazione specialistica è necessaria per valutare la eventuale presenza di altri segni di insufficienza venosa e per mettere in pratica una adeguata prevenzione che alla sua età è quanto mai efficace e opportuna.
D'altra parte mi sembra di capire che Lei ha già preso in considerazione il problema sotto questo aspetto, mentre le manifestazioni già evidenti potranno essere affrontate, nella stagione autunnale o invernale, mediante scleroterapia.
La prescrizione della calza elastica deve rispondere a specifiche indicazioni che saranno individuate dallo Specialista.
Nella sezione MinForma (Chirurgia Vascolare e Angiologia) troverà qualche articolo che Le potrà essere di sicura utilità:

http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/97-eliminare-capillari-teleangectasie.html

http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/198-calze-elastiche.html
[#2] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Gentilissimo dottore e da cosa può essere scaturita alla mia età un insufficienza venosa?
È grave?
Ma gli sclerosanti cosa garantiscono cioè risolvono il problema per un periodo o no?
Scusi delle tante domande ma sono ignorante in materia.
Premetto anche se questo può aiutare che ho sofferto di anoressia nervosa.
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Le ricorrenti variazioni di peso e carenze nutrizionali possono certamente essere in causa.
La scleroterapia è in grado di migliorare le manifestazioni evidenti, ma non è in grado di correggere la costituzionale predisposizione alle manifestazioni ulteriori, che può tuttavia essere in qualche misura controllata con opportuna prevenzione.
[#4] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille dottore delle sue utilissime informazioni.
Il sito mi è stato molto utile.
Al più presto contattero un bravo angiologo in modo che visitandomi di persona possa darmi una corretta diagnosi e la giusta cura.
Di nuovo grazie