Utente 328XXX
Gentile medico,
da un anno soffro di dolore durante i rapporti. Ho già fatto varie terapie per eliminare agenti patogeni come gardnerella e trichomonas. (Sono anche risultata positiva all'HPV). Infine il medico mi ha prescritto qualche ciclo di aulin, ma nulla sembra aver risolto il problema.
Siccome il dolore è localizzato (all'interno, sulla destra), ho provato a sentire se notavo qualcosa e c'è una specie di bollicina, molto piccola.
Mi viene da pensare che o non c'entra nulla o il ginecologo non l'ha vista o non gli ha dato peso. Mi conviene fare un'altra visita ginecologica o rivolgermi al dermatologo, che forse è più esperto per questo genere di cose?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
si tratta di patologie di confine , per le quali sono competenti entrambi.
Certamente in caso di problemi muco cutanei il dermatovenereologo ha una altissima competenza, per cui potrà certo interfacciarsi con il suo ginecologo con profitto.
cordialità
[#2] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille! Mi chiedevo anche come un dermatologo potesse visitarmi internamente, in quando, che io sappia, lo speculum può essere usato solo da un ginecologo.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le PZ
Lo speculum può essere usato da qualsiasi medico, non esclusivamente dagli specialisti in ginecologia. Non ci sono preclusioni.
Di solito comunque il dermatologo valuta le mucose vulvari e le regioni attigue, lasciando la esplorazione più profonda, nella quale magari e' utile anche una colposcopia, al ginecologo.
In questa maniera si ha una collaborazione -integrazione tra le due figure specialistiche.
E infatti ogni dermatologo , di regola, ha un ginecologo di riferimento a cui inviare la PZ per consulenza e viceversa.
Cordialità