Utente 645XXX
Salve,mi chiamo Claudia e ho 34 anni.Da ormai diversi anni ho un "bozzo" sul labbro inferiore,non l'ho sempre avuto,ma non saprei dire quando è venuto fuori,tantomeno ricordo di aver preso una botta tale da lasciarmi questa traccia per la vita.Mi spiego:il bozzo in questione è tondeggiante e viola,posizionato più o meno al centro del labbro inferiore.Non mi ha mai dato fastidio o dolore,per questo non l'ho mai fatto controllare,probabilmente sbagliando.A volte col caldo si gonfia un pò e lo sento "pulsare",e ho notato la stessa reazione se chino la testa in giù.Tutti mi dicono che è un angioma.Uguale il dentista da cui sono stata ultimamente.Mi ha consigliato di farlo vedere al mio medico.Così ho fatto,ma il dottore mi ha detto che secondo lui non è un angioma,ma l'esito di un trauma.Stà di fatto che ce l'ho da anni e non va via,che sia angioma oppure no.Ultimamente avevo le labbra molto molto screpolate,e qualche giorno fa di punto in bianco ha iniziato a sanguinare da una piccola lesione.Ho perso tantissimo sangue,tant'è che pensavo di vederlo scomparire,invece quando ha smesso di sanguinare era tutto là,identico a prima,sia nella grandezza,(circa 5mm di diametro) che nel colore.A questo punto credo sia meglio farlo asportare,anche per un fatto estetico.Ma a chi devo rivolgermi per sapere di che si tratta esattamente?E che si tratti di angioma o meno,come viene eliminato?E ancora,un angioma può compromettere lo stato di salute generale?Insomma,vorrei avere delle informazioni di carattere generale.Grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005

L'angioma non compromette lo stato di salute.

E poi non sappiamo neanche se si tratta di un angioma. Richieda una visita dermatologica se no non ne verrà mai a capo.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr.ssa Sarah Marchionni
24% attività
0% attualità
12% socialità
PARABIAGO (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
da come lo descrive probabilmente è un angioma o lagho venoso. se cosi si asporta chirurgicamente o con il laser. credo che il suggerimento del consulto diretto, senza preoccupazione, sia la cosa ideale. si rivolga ad un dermatologo o ad un chirurgo plastico.