Utente 344XXX
Salve, sono un ragazzo di 24 anni, peso 60 kg e nello scorso dicembre ho iniziato la cura con isotretinoina per risolvere la mia acne non particolarmente grave, ma resistente a tutte le altre terapie e molto fastidiosa.
Per il primo mese di cura il dosaggio è stato di 20 mg al giorno. Nella scorsa settimana mi sono recato dal dermatologo il quale, non riscontrando nessun valore delle analisi del sangue fuori dalla norma, ha deciso di aumentare la dose a 30 mg al giorno, aumentandola eventualmente il mese prossimo a 40 mg al giorno.
Proprio sul vostro sito sono venuto a conoscenza del fatto che per garantire l'efficacia della cura e ridurre al minimo il rischio di recidive, la cura deve prevedere un dosaggio cumulativo di almeno 130 mg per kg di peso corporeo.
Nel mio caso si tradurebbe di una dose cumulativa di 130x60=7800mg, dose assolutamente impossibile da raggiungere con l'attuale dosaggio entro inizio giugno, che il dermatologo ha fissato come data conclusiva della cura, vista tra l'altro l'impossibilità di proseguirla nella stagione estiva.
La domanda è: è possibile che non essendo un caso particolarmente grave nel mio caso basti una dose cumulativa minore o per garantire il successo della cura nel tempo è necessario raggiungere almeno i 130 mg per kg di peso?
In quest'ultimo caso, dovrei invitare il dermatologo ad aumentare la dose, in modo da riuscire a raggiungere la dose cumulativa entro giugno?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
posso solo fare considerazioni generali
Personalmente mantengo il dosaggio attorno agli 0,6 pro kg , ma a volte di più , proprio nell'ottica di raggiungere una dose cumulativa idonea in tempi non biblici.
Certamente il suo specialista è stato basso all'inizio per poi alzare una volta vista la sua tolleranza e gli effrtti collaterali.
Ricordo sempre che il mio parametro empirico da suggerire ai pz -se non si "spaccano" le labbra siamo probabilmente un po'sottodosati-
Vedrà che il suo dermatologo alzerà presto (40 vanno piu'che bene)
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dottore, innanzitutto la ringrazio per la risposta.
Anche aumentando il dosaggio a 40 non riuscirei comunque a raggiungere i 130mg/kg della dose cumulativa, secondo il suo parere questo potrebbe rappresentare un limite per la cura, anche nel caso di acne non grave?
Glielo chiedo come considerazione generale, non riferita al mio caso specifico.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
farei un po' di ordine.
Il dosaggio cumulativo va visto più che altro come una assicurazione (mi si passi il termine) di avere una bassa probabilità di recidive al termine della terapia, che è in genere già efficace dal punto di vista clinico attorno alle 12-16 settimane.
Alcuni colleghi preferiscono partire con un dosaggio basso , da alzare poi progressivamente , al solo fine di evitere effetti di peggioramento iniziale ed altri disturbi.
Ma poi gradualmente salgono. Questo necessariamente condiziona un allungamento della terapia oltre le 24 settimane , che non sono un tabù, assolutamente.
Io magari prefirisco partire abbastanza forte subito, per avere un tempo di somministrazione più breve, ma non è strano che si facciano terapie di oltre 7 mesi , specialmente se il farmaco è ben tollerato.
Se non si arriva al dosaggio cumulativo (variabile a seconda del peso da 120 a 150mg prokg) si può comunque avere un bell'effetto , ma viene riportato un rischio maggiore di avere recidive . Che non è scontato , però
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dottore,
nell'ultima visita il dermatologo mi ha alzato la dose a 40mg/die. Seguendo questo dosaggio servirebbero circa 4 mesi e mezzo (quindi fine giugno) per arrivare a una dose cumulativa di 120mg/kg, che da come ho capito è la dose cumulativa minima raccomandata.
Interpellato sulla questione, il mio dermatologo mi ha detto che la dose cumulativa è un dato puramente indicativo e che ogni caso va trattato in maniera unica.
Nel mio caso ad esempio, sostiene che visto che ci è stata una quasi immediata risposta positiva al farmaco(dopo due mesi di cura con dosaggio basso ho già risultati più che accettabili), questi numeri sono rivedibili (al ribasso).
Comunque la mia domanda è rivolta più in generale all'aspetto recidive: leggendo su internet l'esperienza di tantissime persone che hanno sperimentato il farmaco, anche raggiungendo la dose cumulativa, dopo tempo (a volte mesi, a volte anni) hanno visto ripresentarsi l'acne.
Addirittura persone che hanno sostenuto 3-4 cicli di isotretinoina, hanno comunque visto dopo tempo il riacutizzarsi del problema.
La mia domanda è: nella sua esperienza, quante volte l'isotretinoina, nei giusti dosaggi, si è rivelata risolutrice del problema a lungo termine?
Addirittura c'è chi sostiene che l'acne sia "cronica" e le varie cure proposte (isotretinoina compresa), abbiano solo effetti più o meno transitori e che se si è predisposti all'acne dopo un po' di tempo il problema si ripresenterà inesorabilmente.
[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Dalle risultanze dell'ultimo importante meeting di acneologia e patologie correlata viene acclarata la efficacia della terapie con isotretinoina nel lungo termine .Nella mia esperienza è stato il farmaco più rivoluzionario ed efficace che ricordi , avendo cambiato il destino di soggetti con forma di acne grave nodulo cistica che erano in condizioni disperate.
le recidive non sono affatto la regola di una terapia ben fatta , e quando ci sono sono di solito ben più leggere del quadro iniziale.
Ho moltissimi pazienti che hanno risolto così le loro formi gravi di acne e che sono soddisfatti pienamente.
Cordialità
[#6] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dottore, mi appresto a finire la cura con l'isotretinoina e se tutto va bene dovrei raggiungere un dosaggio cumulativo di poco inferiore ai 110 mg/kg, molto più basso di quelli consigliati per avere poca probabilità di recidive.
Secondo lei questa dose cumulativa più bassa potrebbe essere ugualmente efficace visto che il mio caso di acne non era particolarmente grave o non vi è alcun legame tra la dose cumulativa da raggiungere e la gravità dell'acne?
In questi giorni di cura sto evitando l'esposizione al sole, anche se può capitare che per qualche minuto sia esposto durante le ore centrali. Secono lei è necessaria una protezione?
Dal momento in cui finirò la cura dopo quanto tempo potrò andare a mare, ovviamente con le opportune protezioni?
Un'ultima domanda: ma qualora una persona decidesse di non esporsi mai al sole durante l'estate potrebbe effettuare una cura con isotretinoina o il pericolo di scottarsi sarebbe troppo alto anche solo con un'esposizione sporadica?
La ringrazio.
[#7] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Potrebbe anche essere sufficiente.Un mese dopo il termine della terapia può esporsi al mare;ovviamente si sconsiglia l'irradiazione per la fotosensibilità marcata, questo anche se fosse sporadica.
Cordialitay
[#8] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dottore, volevo sapere dopo quanto tempo dalla fine della cura gli effetti di secchezza agli occhi e alle labbra dovrebbero scomparire. Questo perchè ad oggi continuo ad avere una significativa secchezza agli occhi, che mi rende molto difficile l'uso delle lenti a contatto e alle labbra, che necessitano costante idratazione.
Inoltre volevo sapere se è possibile che questa secchezza diventi permanente come risultato indesiderato della cura.
La ringrazio.
[#9] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Non si preoccupi.La secchezza non sarà permanente.
Molte persone recuperano già dopo 1 mese ,ma è chiaro che vi sono variazioni personali.
Cordialità