Utente 334XXX
Buonasera,
sono un ragazzo di 21 anni che ultimamente ha riscontrato qualche "problemino".
Giovedi mattina ho notato il testicolo sinistro in una posizione anomala: era molto in alto, in orizzontale, subito sotto il pene, ma ciò non mi ha causato nessun fastidio nè dolore, e subito dopo l'ho "riposizionato" manualmente. Il pomeriggio ho fatto un'ecografia ai testicoli, per dei dolori (non acuti, più che altro fastidi) che avevo accusato circa 1 mese fa; oggi ho ritirato il referto dell'ecografia, dove si dice che tutto è nella norma. Il problema è che da quando ho notato il testicolo nella posizione anomala ho iniziato ad avere mal di testa, nausea e febbre bassa, che oggi, dopo 5 giorni, ancora non sono passati. Inoltre oggi, dopo aver eiaculato, per circa mezz'ora ho accusato un forte bruciore al canale del pene, nello specifico alla punta. Sono preoccupato che questi sintomi possano essere associati alla posizione anomala in cui ho trovato il testicolo giovedi (l'ho trovato nella stessa posizione anche sabato, anche in questa occasione senza dolore nè fastidio me lo sono riposizionato manualmente). Potrebbe essersi trattato di una sub-torsione testicolare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

stia tranquillo e per scrupolo si faccia vedere almeno dal suo medico, mentre per il bruciore all'uretra potrebbe trattarsi di una infiammazione/infezione che andrebbe confermata prima con la visita ed eventualmente con un tampone uretrale. Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,


il testicolo è dotato di una certa mobilità che potrebbe anche indurre a "posizionamenti" insoliti nella sacca scrotale.
Se il fenomeno si verifica con una certa frequenza e si accompagna a dolore locale, potrebbe essere considerata l'ipotesi di una "fissazione chirurgica" del testicolo. Senta un andrologo, faccia uno spermiogramma
Cari saluti
[#3] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Dottori, innanzitutto Vi ringrazio per la tempestività delle vostre risposte. Quindi voi tendere a escludere la correlazione tra febbre e bruciore lungo il pene e posizioni anomala assunta dal testicolo nei giorni scorsi? Perché io mi sono un po' spaventato pensando a un possibile processo infiammatorio in atto.
Di nuovo grazie.
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

esatto escluderei la correlazione della posizione anomala del testicolo con l'eventuale infiammazione/infezione.

Cordialità
[#5] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Grazie ancora per la risposta, che contribuisce a tranquillizzarmi. Infatti, da persona ansiosa quale sono, continuo a pensare alle ipotesi peggiori: per esempio che ci sia in atto un processo di necrosi causato dalla posizione anomala e che non sono riuscito a individuare, e che è quello che mi causa la febbre e il bruciore. Inoltre, la cosa che mi lascia perplesso sull'ipotesi infezione\infiammazione è: il bruciore non lo dovrei sentire anche durante o dopo la minzione? Io l'ho avvertito solo dopo l'eiaculazione. La ringrazio ancora .
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

proprio per quello che lei dice il suggerimento è fare una visita specialistica per verifica.

Ancora cordialità
[#7] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Mi scusi dottore, ma quindi potrebbe esserci veramente in corso un processo di necrosi? Non dovrebbero esserci altri sintomi tipo dolore (che io non ho accusato)? Perché io ho prenotato una visita urologica per dopo domani, ma se è qualcosa di cosi grave allora correrei in pronto soccorso senza aspettare la visita. Grazie ancora
[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

non si faccia vincere dall'ansia e dalle notizie del WEB.
Se è preoccupato vada comunque al pronto soccorso . Ma se i sintomi sono quelli che lei ha descritto non vedrei alcuna urgenza di una consulenza specialistica ma solo la indicazione a farla in "tempi brevi"
cari saluti