Utente 309XXX
Buongiorno,
Ho 30 anni e mi hanno diagnosticato tempo fa una lordosi cervicale e una malocclusione. Da allora vertigini quando cammino, rigidità del collo, muovo il collo e sento le ossa scricchiolarsi, tensioni alle braccia e alle mani e ai denti con piccoli tremori, mal di schiena altezza collo trapezio.. il mio medico curante mi dice che è somatizzazione dell'ansia. Allora:
1. Non sono un soggetto particolarmente ansioso
2. possibile che quando non si riesce a dare una spiegazione di tipo organica, il tutto viene descritto come ansia?
3. a furia di dire che è solo ansia a ogni minimo disturbo corporeo mi convinco che sia ansia.

Poi è anche ovvio che si accentui uno stato ansioso...però ne è la conseguenza e non la causa.
Gentile dottore crede anche Lei sia ansia oppure qualcosa di organico c'è visto che nella rx è uscita sta cosa?
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Non so a cosa si riferisca quando scrive "nella rx è uscita sta cosa". Se si riferisce alla lordosi, va detto che questa è la normale curva che il rachide cervicale mostra se esaminato di profilo. Quindi nessuno "diagnostica una lordosi cervicale". Al massimo alle rx si può evidenziare una riduzione della normale lordosi, per lo più dovuta alla contrazione dei muscoli del collo, che insorge spontaneamente nel tentativo automatico di ridurre il dolore. Per finire, non è possibile con la sola descrizione che ha fatto decidere "se sia ansia oppure qualcosa di organico". È probabile che entrambi concorrano in varia misura. Cominci affrontando i problemi organici consultando un medico fisiatra esperto.
Cordiali saluti