Utente 314XXX
Salve, nel 2010 mi è' stata riscontrata in seguito ad ecografia per altri motivi una ciste epatica semplice delle dimensioni 8x6x7 cm a carico del lobo sinistro. Da tac dello stesso anno e' emersa lieve impronta su piccola curva gastrica e pancreas. Feci una visita per valutazione chirurgica con esito: nessuna indicazione chirurgica. Da allora controllo la ciste annualmente con ecografia e ad oggi le sue dimensioni sono 10x7 cm. Oggi in seguito a visita gastroenterologica per motivi di colite il medico mi ha allarmato circa la ciste, dicendomi che lo preoccupa il fatto che sia così grande e che potrebbe causarmi shock settico se si rompesse o pancreatite qualora comprimesse eccessivamente il pancreas.per questo mi ha consigliato un nuovo consulto da un chirurgo. Mi date un parere circa la necessita di procedere o meno chirurgicamente? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

qualunque valutazione senza poter vedere le immagini TC ed eco, non potendola visitare, sono quantomai superficiale.

direi che l'attesa sia la cosa migliore, l'allarmismo del collega mi sembra forse un po' eccessivo.

il trattamento chirurgico potrebbe essere una opzione, ma allo stato attuale la prima scelta, attendista, risulta essere quella vincente.

le consiglierei un altro parere reale e non virtuale

mi tenga informato
[#2] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dott. Catani,
la ringrazio per la risposta e ho già fissato per venerdì un appuntamento di persona presso un chirurgo.Le farò sapere l'esito.
Avrei alcune domande generali da farle circa l'eventuale intervento, per cominciare a schiarirmi le idee sul da farsi:
- ipotizzando venga eseguito in videolaparoscopia, quanti giorni di ricovero si possono prevedere?E in quanto tempo potrei tornare alle mie attività normali (guidare,lavorare, fare attività fisica)?
- L'intervento prevede l'inserimento di drenaggi e catetere (nell'intervento di colecistectomia fatto nel 2004 non me ne misero)?
- Mi verrà inserito il tubo in gola durante l'anestesia?
- se decidessi di non fare l'intervento e restassi incinta, la ciste potrebbe essere rischiosa (aumentare ulteriormente di volume, scoppiare per l'eccessiva pressione...)?
La ringrazio per l'attenzione