Utente 332XXX
Gent.mi Dottori buongiorno,
sono un ragazzo di 28 anni,

circa 2 settimane fa ho iniziato ad avvertire un bruciore al glande più precisamente localizzato al solco balano prepuziale parte destra.

Ho effettuato esami del sangue generici e unici valori alterati sono: colesterolo totale a 229 (val. max 200) e globuli bianche 9,20 (val. max 9,00)

Ho effettuato uricocoltura, spermiocoltura ed esame completo urine TUTTO NEGATIVO,

Ho effettuato una visita dal dermatologo/venereologo, il quale mi dice che è solo un'infiammazione e mi prescrive pomata decoderm x 2 settimane e bustine di sali minerali.

ho effettuato una visita da un urologo e anche lui mi ha visitato e detto che non c'è nulla di grave sono un'infiammazione (mi ha toccato e premuto ma non ho sentito dolori insopportabili solo fastidio)

Io ad oggi dopo 13 giorni di cura (decoderm pomata e bustine di sali minerali) ho ancora alcuni fastidi:

Il bruciore sembra essersi calmato e anche il rossore attenuato, ma se tocco e premo la parte in cui era il bruciore (proprio la piega del solco balano prepuziale a destra) e anche se tocco la stessa parte ma con la pelle tirata su sento come un fastidio ( tipo pungere) non è un dolore insopportabile ma sono un po' preoccupato.

non ho particolari bruciori quando urino, forse ne sento il bisogno un poco più del solito (ma bevo anche più acqua)

ho da segnalare che circa 1 mese fa ho "subito" un rapporto orale occasionale da una donna potenzialmente a rischio (il rapporto è stato protetto con profilattico dall'inizio alla fine, inoltre l'eiaculazione è avvenuta all'interno del profilattico e con il pene già estratto dalla sua bocca anche se non in erezione completa)
I medici che mi hanno visistato mi hanno detto di stare tranquillo, ma un po' mi è difficile.


volevo chiedervi un consiglio, secondo voi come devo agire?
pensate sia il caso di fare altri esami?
eventualmente quali?

Mi scuso per la "crudezza" dei dettagli,
Vi ringrazio molto della disponibilità e dell'impegno, nonchè dei pareri utilissimi che ci fornite.

Grazie ancora, attendo risposta.
Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
intanto si tranquillizzi in quanto non vi è alcuna "crudezza " nei dettagli esposti.
Il fastidio potrebbe essere irradiato da una infiammazione prostatica e in tal caso non sono le terapie locali a risolverLe il fastidio.
Ne parli con il suo urologo o andrologo.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Grazie dottore della risposta,

Ho provato a chiederlo all' urologo che mi ha visitato, ma mi ha detto che secondo lui è improbabile, poichè il bruciore è all'esterno e non aumenta mentre urino, lei cosa ne pensa?

Grazie,

saluti.
[#3] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Improbabile non è impossibile, cmq una causa va trovata.
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Gent.mo Dott. Mallus, sono d'accordo con lei, una causa va trovata, anche perchè non ce la faccio più, non ho dolori insopportabili ma stare in questo stato mi preoccupa ogni giorno di più, oggi sono tornato dall'urologo che mi visitò e mi ha prescritto compresse di Danzen 3 volte al giorno per 3/4 giorni, posso chiederle un suo parere? cosa ne pensa?

spero solo che sia una "banale" seppur fastidiosa infiammazione...

Grazie ancora

Saluti.
[#5] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Non è pregativa di qs sito prescrivere o commentare su terapie eseguite da altri,
cmq il farmaco in questione è usato anche da me ma per periodi più lunghi.
Controlli di avere capito bene i giorni di terapia.
Cordialmente
[#6] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Si dottore, ne sono sicuro, mi ha detto di provare e vedere come va se sento anche solo che un minimo miglioramento magari mi farà proseguire...

Grazie ancora dottore.