Utente 334XXX
Salve, volevo chiedere un chiarimento su un recente spermiogramma che ho fatto.
Di seguito i valori:
Periodo di astinenza: 3 giorni
Motilità totale: 70%
Volume: 4ml
Viscosita':normale
Concentrazione spermatozoi: 19 milioni/ml
Morfologia: normale
colore: normale
Premetto che ho un varicocele di secondo grado al testicolo sinistro ( che continua a darmi fastidi) ed inoltre ho avuto una forte prostatite ( con un solo episodio di sangue nello sperma) questa estate. Dagli ultimi controlli e dopo aver preso gli opportuni antibiotici per mesi, non sembrano esserci problemi alla prostata, mentre continuo a soffrire di dolori al testicolo sinistro ed all'inguine sinistro dove ho dei linfonodi ingrossati da ormai 6 mesi.
Sulla base di quanto spiegato sopra, sapreste dirmi, prima di tutto se i valori dello spermiogramma sono normali ed inoltre se e'opportuno farmi operare di varicocele anche al fine di eliminare i dolori costanti al testicolo ed all'inguine ( ed eventualmente eliminare anche il problema dei linfonodi.
Grazie anticipatamente per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
le informazioni contenute in quell' esame sono ben misere. Lo ripeta in centro che segue lorme dell' organizzazione mondiale della sanità. Così come lo posta lo spermiogramma non è interpretabile.
[#2] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Caro Dr. Cavallini,
la ringrazio per la risposta.
Ho fatto lo spermiogramma in un ospedale di Londra che si occupa ( tra le altre cose) di questo tipo di analisi. Lo stesso spermiogramma l'ho fatto circa 2 anni e mezzo fa ed i risultati erano pressoché' simili a quelli recenti ( risalenti ad una settimana fa). Potrebbe farmi sapere quali altri parametri necessitano per avere un quadro piu'chiaro. Non so davvero spiegarmi il dolore costante che ho all'inguine ed il testicolo sinistro ed i linfonodi gonfi. Se posso spiegarle un attimo, aggiungerei che ho fatto, in italia, 2 visite urologiche dove mi hanno diagnosticato un varicocele di secondo grado. tuttavia il dolore che ho non dovrebbe essere imputabile a varicocele e mi e'stato consigliato di fare una urotac e lo spermiogramma. Dalla TAC (che ho fatto circa 15 giorni fa) e'risultato esserci una calcificazione vicino la vescicola seminale/o un flebolito sul lato sinistro, proprio quello dove ho dolore. ma anche in quella sede mi hanno detto che il flebolito o la vena calcificata non dovrebbero arrecarmi dolore. Lo spermiogramma l'ho fatto come dicevo la scorsa settimana ed i risultati che ho sono quelli riportati.
La ringrazio ancora per la cortesia nel rispondermi
David
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Che sia Londra o Canicattì cambia poco: se è fatto poco bene, è fatto poco bene. Anche se è inglese. Quella TAC non spiega il perchè dei dolori, e bisogna fisicamente palpare in molti casi per capuire qualche cosa. Quali grandezze eccole: Voluime, filanza, viscosità, colorito, motilità, concentrazione a 1 e 2 ore tipo A, B (o a+b), C, D, morfologia sec Kruger o sec WHO, cellule epiteòliali cellule rotonde, leucociti, eritrociti, batteri, agglutinati, note. Et voilà: è francese.