Utente 201XXX
Gentili Dottori buongiorno,

sono un ragazzo di 29 anni, fumatore, e pochissimo sport! Ho controllato ultimamente i battiti del cuore e la pressione in quanto da due giorni soffro di strani sintomi,sbandamento, dolori qua e la, e senso di stordimento, soprattutto alla guida.

Vi chiedo: Dagli ultimi controlli ho i battiti da 95 a 110 al minuto, costante e a riposo!
la pressione è perfetta, 125-82 e ieri 120-70... ma i battiti rimangono sempre cosi! c'è qualche pericolo ad avere battiti cosi?

Il mio medico mi ha detto di fare più sport, anche la corsa. domanda: se già a riposo sono cosi alti, correndo e alzando i battiti rischio qualcosa? non vorrei farmi del male andando a correre!

Grazie mille a tutti per le Vs. gentili risposte!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi, se lei, cosi giovane è un fumatore e sedentario, mi pare ridicolo che lei faccia finta di preoccuparsi per la usa frequenza.
Sa benissimo che continuando a fumare lei aumenta enormemente il rischio di cancro, ictus ed infarto.
La sua frequenza elevata è legata all azione della nicotina, ed è l effetto meno dannoso.
Il problema sono, come le ho detto, il cancro, l ictsu e l infarto...altro che tachicardia
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno,

la mia domanda non era se fumando peggiora, questo mi sembra ovvio! la mia domanda era se avendo un ritmo come indicato del cuore possono insorgere problemi gravi, e se posso seguire il consiglio del mio medico di iniziare a fare sport, se facendo sport il ritmo si abbassa. lo smettere di fumare è ovvio, seppur difficile!

grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La risposta e' si. Il fatto che il fumo le aumenti la frequenza cardiaca e' gia' un indice di sofferenza miocardica, ed espone a rischi aritmici maggiori.
FAcendo attivita' fisica, come il camminare almeno un' ora al giorno la frequenza cardiaca puo' tendere a ridursi, a meno che uno non continui a fumare, perche' in tal caso l'effetto pro aritmico della nicotina prevale sul beneficio del camminare.
Arrivederci