Utente 332XXX
Buongiorno a tutti,

vi scrivo per avere un chiarimento in merito alla correlazione che esiste, se esiste, tra un trauma testicolare e lo sviluppo di una patologia tumorale.

Leggendo in internet si trovano opinioni molto diverse e a tratti contrastanti.

Ovviamente comprendo che non chiedendo un parere su una diagnosi specifica è difficile dare risposte mirate, tuttavia mi chiedo se le conoscenze mediche in materia consentono oggi di formulare un orientamento.

Inoltre per completezza vorrei capire se per trauma testicolare viene inteso qualsiasi colpo ricevuto ai testicoli (come ad esempio una manata) o solo quelli di una certa entità quali una pallonata, un calcio...

Spero che questo quesito e le repliche che ne deriveranno potranno tranquillare anche altri lettori.

Buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

una correlazione significativa per temere l'insorgenza di un tumore testicolare è l’assenza di uno o di entrambi i didimi nella borsa scrotale, quello che in "medichese" chiamiamo testicolo ritenuto o criptorchidia.

In questi casi, il rischio di avere un tumore sembra essere 35 volte maggiore rispetto alla popolazione maschile generale.

Vi sono poi altri fattori di rischio meno "precisi" che possono essere correlati a pregresse infiammazioni dei testicoli (cioè orchiti), all'atrofia dei tubuli seminiferi a quadri di dispermia e anche a traumi.

Come vede difficile fare delle correlazioni cliniche dirette e precise tra un eventuale trauma (di qualsiasi natura) e la presenza successiva di un tumore testicolare.

Detto questo ancora, per tranquillizzare tutti, possiamo comunque affermare e dire con sicurezza che fortunatamente il tumore del testicolo è una malattia rara.

Se desidera poi ancora altre notizie più dettagliate su tali problemi di natura andrologica, che interessano soprattutto i giovani uomini, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Un cordiale saluto.