Utente 820XXX
buongiorno
non ho mai avuto nessun problema ai testicoli,nessun dolore , ecc.
io e mia moglie volevamo un figlio che tardava ad arrivare,naturalmente il primo indiziato sono stato io, a seguito degli esami(ecocolordopler) mi e' stato risccontrato un varicocele sinistro di 2° grado e destro di 1° grado.il mio spermiogramma a detta dell'urologo era buono, 384 mil di spermatoz per eiaculato, ma solo il 20 % forme normali (teratozoospermia). sono stato operato nel settembre 2003 "bilaterale" anche se poi col tempo tutti mi hanno detto che chi mi ha operato e' stato disonesto !, nessuno opera un varicocele di 1° grado al destro!.
comunque il problema e' che dall'intervento ho dolori che vanno e vengono al testicolo destro, lo spermiogramma e' peggiorato, la quantita' di spermatozoi e' diminuita , anche la quantita' di sperma eiaculato e' diminuita !.
ho fatto tutti gli esami possibili e ho scoperto che ho ancora un'infiammazione al testicolo destro dovuta al varicocele di primo grado, e mi hanno pure sconsigliato di rioperarmi !
-tirando le somme io non dovevo neanche operarmi, visto che poi ho scoperto che mia moglie aveva dei problemi.
-ho trovato un chirurgo poco onesto ,che avrebbe dovuto pensare alla mia salute e non al portafoglio.
-io mi ritrovo con dolori che vanno e vengono , la meta' degli spermatozoi di prima.
-ho fatto altre visite e la risposta e' :mi spiace ! ma ormai non c'e' piu' niente da fare !
da le vorrei solo un altra conferma e magari qualche cosiglio
saluti e grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro Utente 8205,

forse lei è stato un poì sfortunato.
Lei pone molte domande a cui non è semplice rispondere senza poterla visitare e vedere la sua documentazione.
Se vuole, a Milano, presso l'Ospedale San Paolo c'è un ottimo servizio di Andrologia diretto dal Prof Giovanni Colpi a cui potrebbe rivolgersi, a nome mio, sicuro di trovare serietà e competenza
cari saluti
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
Lei è la prova, diciamo per così dire "vivente", di quello che vado ripetendo in questo Forum da diverso tempo. Mi dispiace davvero per la Sua pessima esperienza. Non Le resta che affidarsi ad un Centro Universitario o Ospedaliero qualificato per evitare, almeno, ulteriori prese in giro.
Affettuosi auguri per tutto e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Utente 820XXX

Iscritto dal 2005
grazie per la celere risposta, ormai sono quasi rassegnato ,visto che tutti i medici che ho consultato mi hanno risposto alla stessa maniera.
non si puo' tornare indietro, e non le consiglio di farsi rioperare !
una cosa che vorrei sapere e' : quando dico che dopo l'operazione e' diminuita la quantita' di sperma mi rispondono tutti impossibile ! mi sono operato a 30 anni e sono sicuro che dal'operazione e' sensibilmente diminuita ! lasciandop perdere che prima avevo 384 mil di spermatozoi e ora massimo 120/140
poi dall'operazione se alzo la media dei rapporti incappo immancabilmente in prostatiti e epidimimite (prima dell'operazione non sapevo neanche cosa fossero )
sono disposto a fare un'altra visita dal dott colpi, mi informero'
grazie
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

non sia così sconfortato !!
Cerchi di consultare il Dottor Colpi o qualcuno dei suoi collaboratori e vedrà che la sua situazione sarà inquadrata in maniera corretta
cari saluti
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
La capisco. E mi chiedo cosa potrebbe fare per approfondire eventuali responsabilità professionali nell'ottica di un evidente cattiva gestione del Suo problema.
Davvero affettuosissimi auguri per tutto e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Utente 820XXX

Iscritto dal 2005
buongiorno
riassumendo , ho ancora il varicocele 1° grado a destra , questa infiammazione e chissa' cos'altro mi provoca prostatite ! grave visto i sintomi. dopo mesi dall'ultimo messaggio , ho effettuato altre visite . sono quasi disperato ,un altro medico mi ha sconsigliato di operarmi di nuovo per non aggravare la situazione . insomma dovrei tenermi la recidiva fastidiosa , solo perche' e' al testicolo destro e perche' non dovevo operarmi neanche prima... e saro' sempre soggetto sa prostatiti ! a 33 anni ?
al piu' presto consultero' il dottor colpi , come da voi consigliato ,sperando che dopo tre anni possa uscire da questo incubo.
ho effettuato la isita a gennaio e il dott. mi ha prescritto una cura:
15gg con topster supposte e 3 mesi con permixon pastiglie
visti i problemi alla prostata , e l'aulin in caso di dolore da varicocele .
cosa ne pensate?
grazie
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
nessun commento, oltre quelli già fatti.
Le rinnovo gli auguri per un miglioramento almeno della sintomatologia soggettiva.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#8] dopo  
Utente 820XXX

Iscritto dal 2005
volevo chiedervi un ultima cosa , perche' si tende a non operare il varicocele a destra? una cosa che mi hanno detto tutti e' che a destra il varicocele e' meglio non toccarlo. poi volevo sapere se nel funicolo passano solo le vene o cos'altro, io ho subito un operazine di tipo inguinale. che "errori" si possono fare durante questo tipo di itrvento ? pasano anche i vasi spermatici? l'arteria ? ringrazio anticipatamente
[#9] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
chi ha mai detto che un varicocele a destra non si tratta?
C'è o non c'è il varicocele? Se c'è cosa cambia se è a destra o a sinistra? Il problema va posto in questi termini: c'è o non c'è il varicocele?
Nel funicolo spermatico esistono numerose e diverse strutture anatomiche: arteria testicolare, arteria deferenziale, deferente, plesso pampiniforme anteriore e posteriore, strutture linfatiche, strutture nervose.
Ogni lesione o alterato trattamento di una di queste strutture causa problemi più o meno gravi. Alcuni gravissimi. Alcuni di chiara pertinenza medico-legale. E non mi faccia aggiungere, in questa sede, niente altro.
Auguri affettuosi e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO