Utente 319XXX
Egr. dr.
Come risulta dalla mia scheda prendo, per il controllo dell'ipertensione, Irbersartan 300 mg. una volta al giorno.Sono circa 4/5 anni che assumo sempre questo farmaco.Da qualche mese la pressione è ai limiti superiori della norma 135-145 la massima e 85-88 la minima.Questi valori si riferiscono alle misurazioni della mattina appena alzato ed alla sera prima di cena;momenti della giornata questi che io da sempre trovo la pressione più alta.Vorrei sapere,per cortesia, se ogni tanto è opportuno o necessario cambiare farmaco? Vi è anche per i farmaci contro l'ipertensione l'assuefazione?Grazie e saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No, non danno "assuefazione" (tachifilassi). Puo' succedere che il farmaco non riesca a controllare nel tempo perfettamente i valori pressori a seconda delle variazioni dietetiche e di peso del paziente.
Se lei riducesse il peso corporeo e riducesse drasticamente il sale che ingerisce con la dieta e' verossimile che i suoi valori si normalizzerebbero.
Cordialita'
cecchini