Utente 177XXX
Salve.Cerchero di essere quanto più chiaro possibile.La madre di un mio amico,67 anni,trapiantanta di rene 10 anni,ha fatto un cntrollo ieri e i medici hanno evidenzaito liquido in un polmone e se non errro al fegato.
In pratica da quello che mi ha raccontato il mio amico,il fegato produce liquido(avendo valori quasi da cirrosi)che si riversa nei polmoni.
Chiaramente diventa tutto più complicato essendo trapiantata di rene visto che non puo assumere la quantità di farmaci che altri assumerebbero bene.
Ora qui non chiedo ne una cura,ne una vera e propria diagnosi....Lei ora per prevenzione è in ospedale;ma volevo sapere un parere ulteriore sulla gravità della situazione.
Cioe mi spiego:posto il fatto che è trapiantata,che il fegato non funziona correttamente e che i valori da cio che ho capit nn son buoni da anni,ma ancora non da cirrosi(non so se è possibile,cosi lui dice)...QUESTO LIQUIDO A COSA è DOVUTO(potrebbe)???Voglio dire per linee massime e teoriche... è UNA COSA GRAVE CHE PRELUDE QLC METASTASI E QUINDI TUMUORI NON PRIMITIVI OPPURE è UNA COSA SICURAMENTE SERIA MA NON GRAVE E CHE PUO ESSERE CURATA?
Carissimi medici lo so che non potete dare diagnosi,quella non ve lo chiedo...e ripeto che è in ospedale.Sono solo in pensiero e non ci vedo chiaro dalle spiegazioni del mio amico(ke l'ha presa malissimo).Pareri...grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non è possibile darle un parere in quanto, per interposta persona, ci fornisce elementi non chiari.

Cordialmente