Utente 253XXX
Buongiorno, sono un uomo di 40 anni e ho sempre avuto il problema del prepuzio stretto. Questa condizione non mi ha mai creato particolari problematiche in quanto sono sempre riuscito a scoprire completamente il glande sia in flaccidità, sia in erezione. Il problema che mi capita ora è che quando scopro il glande in erezione mi si formano dei piccoli taglietti in corrispondenza della strozzatura, molto dolorosi e leggermente sanguinanti, che mi impediscono di avere un rapporto. La cosa saltuariamente mi è sempre successa, ma ultimamente sta diventando molto frequente e alquanto fastidiosa. Inoltre soffro di herpes genitale e negli ultimi due mesi ho avuto un paio di recidive, passate nel giro di 6-7 giorni, senza l'impiego di farmaci antivirali. Ora questi due disturbi, stanno di fatto impedendo una normale vita sessuale. Le mie domande sono queste: Per la fimosi, occorre l'intervento oppure è possibile un approccio terapeutico diverso, tenendo conto che riesco a scoprire e richiudere il glande completamente anche in erezione, e il problema sono "solo" i taglietti sulla pelle? E poi esiste una correlazione tra le recidive di Herpes che purtroppo ogni tanto mi vengono e i problemi legati alla fimosi (taglietti)? Conviene affrontare una terapia soppressiva delle recidive a base di antivirali? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
in genere quando iniziano a formarsi fissurazioni su un prepuzio ai limiti della congruità con il glande è frequente un peggioramento progressivo da cui è difficile recedere, portando all'indicazione della circoncisione. Naturalmente ogni caso va valutato individualmente, per cui le raccomando una valutazione urologica o andrologica.