Utente 118XXX
Egregi dottori
da circa 2 anni soffro di epicondilite ad entrambi i gomiti a quello sinistro sulla parte superiore mentre a quello destro nella parte di sotto, ho fatto circa una 15 infiltrazioni in questi 2 anni ma senza aver avuto nessun miglioramento.
Adesso il dolore si annuncia con un bruciore intenso il mio lavoro è pesante trattasi di taglio lamiere e sollevamento pesi molto pesanti non sapendo cosa fare poichè non posso mettermi a riposo perchè ho la fortuna di lavorare e rischierei la cassa integrazione vi chiedo qualche rimedio affinchè mi allevi questo problema.
Sapendo che non avete la bacchetta magica vi chiedo di mettervi una mano sul cuore e se c'è un rimedio spero che me lo indicate ho 55 anni e da 21 faccio questo lavoro.
Vi ringrazio anticipatamente e vi invio i miei più distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

15 infiltrazioni son sicuramente tante, direi anche troppo, specie se tutte a base di cortisone.

La mancata guarigione, nonostante tali terapie, indica che esiste una situazione tale che probabilmente (va verificato clinicamente, ecograficamente, ecc.) è indicato un intervento chirurgico.

Potrebbe solo fare un ultimo tentativo con le onde d'urto, ma non mi farei molte illusioni.

Buona notte.
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
Egr dottor leccese La ringrazio per la fulminia risposta che sta ad indicare la sua piena disponibilità verso i problemi della gente. Gradirei sapere quali esami effettuare per una diagnosi più precisa e se l'intervento chirurgico risolve il problema e se lei effettua questi interventi infine il tempo di recupero. In attesa i miei più sinceri saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Sarebbe utile un'ecografia del gomito.

I tempi di recupero sono abbastanza brevi, ma molto dipende dal tipo di lavoro che svolge.

Ovviamente eseguo questo genere di intervento.
[#4] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
Il mio lavoro è quello di alzare pesi che possono arrivare anche a 80 kg e tirare su cesoie lamiere che pesano anche 100 kg quindi lavoro abbastanza pesante.
gradirei sapere in quale struttura di lecce esegue questi interventi e se è convenzionata con asl un suo recapito per potermi mettere in contatto per un'eventuale visita ,la percentuale della riuscita dell'intervento e la tempistica.
La ringrazio infinitamente per la sua cortesia e le auguro un buon lavoro
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Purtroppo non opero più a Lecce (lavoravo presso Villa Bianca), ma attualmente solo a Taranto.
[#6] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
in quale struttura di Taranto? è convenzionata?Tempistica, percentuale riuscita intervento e suo contatto per eventuale visita io sono della prov. di Brindisi
Distinti saluti
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
D'Amore Hospital.

L'intervento è in convenzione con il SSN.

Risultati mediamente buoni.

I miei dati sono sul sito Medicitalia.

Buona serata.
[#8] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
Egr dott. Leccese come da lei consigliato ho eseguito una ecografia muscolo tendinea dove mi hanno diagnosticato quanto segue: a livello dell'epicondilo laterale destro e mediale sinistra calcificazioni da entesopatia assente versamento articolare.
Cosa mi consiglia?
l'altro giorno in una trasmissione televisiva il dott. Sandro Rossetti dell'ospedale San Camillo di Roma ha parlato di una nuova tecnica di infiltrazioni che svolgono in usa e che adesso la praticano anche a Roma e a Milano trattasi di pappa piastrinica che la prendono dal sangue del paziente e poi la iniettano come un'infiltrazione nell'epicondilite chiedo quindi nell'ospedale dove Lei svolge il suo lavoro praticate questo tipo di infiltrazione? e cosa ne pensa?
in attesa di una sua risposta cordialmente La saluto
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Io opero presso una Casa di Cura e non utilizzo la "pappa piastrinica".