Utente 106XXX
Salve, è da un pò di tempo che ho una dermatite al cuoio capelluto con delle croste e un prurito a volte insopportabile che all'altezza della nuca se gratto troppo sanguina. Ho cercato di cambiare shampoo e almeno il prurito un po è passato. Ho sempre la congiuntivite allergica, sopratutto all'occhio destro e proprio pochi giorni fa ho finito con antibiotico e goccie per le orecchie perchè molto infiammate e arrossate all'interno, con prurito insopportabile e dolore sopratutto al destro come nel caso degli occhi, il mio medico che mi ha visitato dice che dipende da qualche allergia. Sempre in questi giorni ero dal dentista perchè ho spesso le gengive infiammate e sanguinanti e mi.ha detto che dipende da qualche intolleranza alimentare visto che il problema va e viene e ho la bocca sana. È possibile tutto questo? Ho preso appuntamento dall'allergologo ma dovrò aspettare ancora 2 mesi e non sopporto più il prurito a orecchie, testa e le gengive doloranti. Mi potrebbe dare qualche consiglio? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
il sospetto di una malattia allergica, quando gli elementi clinici non sono chiari (come mi pare nel Suo caso, per ciò che scrive), deve essere necessariamente confermato con l'ausilio di indagini specifiche e soprattutto avvalendosi della consulenza degli specialisti di riferimento (allergologo, dermatologo, otoiatra, oculista).
Quanto al sospetto diagnostico di una "gengivite da intolleranza alimentare", mi permetto di essere scettico. Ritengo che il problema debba essere affrontato "al contrario", cioè valutando prima di tutto altre possibilità e l'efficacia dei relativi trattamenti fino, eventualmente, al ricorso ad un secondo parere odontoiatrico.
Saluti,