Utente 335XXX
Buonasera a tutti!

Premetto che non fumo e non bevo. E sono una salutista dell'alimentazione, quindi niente cibi spazzatura, fritto, insaccati e grassi.
Le mie analisi sono più che buone!
La pressione ottima.
Qualche settimana fa ho fatto una visita cardiologica: tachicardia sinusale.
Mi è stato detto che la tachicardia era dovuta al mio stato molto agitato.
La pressione misuratami era ottima.
Questo è tutto.

Ho letto qualche richiesta, ma vorrei sapere anche il vostro parere.
Il cardiologo mi ha detto di non preoccuparmi, ma io avverto delle extrasistole durante l'eccitazione sessuale, anche alla stimolazione visiva.
Mi spavento anche a raggiungere l'orgasmo perché ho paura.
Sono emotiva e ansiosa, forse anche troppo.
Durante il sesso non mi lascio andare spesso e sono poco disinibita e restia a rilassarmi. Tuttavia, dopo l'orgasmo mi sembra che tutto torni alla normalità, o quando mi distraggo forzatamente dall'eccitazione non avverto più nulla.
È una situazione frustrante.
A volte ho paura perché mi chiedo come mai le avverto in quei momenti così piacevoli.
Di solito le avverto solo in fasi di stress emotivo e di stati d'ansia e non quando l'altra volta sono salita al 5° a piedi.

Chiedo scusa se sono troppe domande:

Voi pensate che queste extrasistole che avverto durante l'eccitazione siano anormali?
Dovrei prendere precauzioni?
È pericoloso avere extrasistole durante un rapporto sessuale?

Un grazie e scusate l'argomento un po' troppo déshabillé!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' tutto normale. Il suo problema è l'ansia. Non la sottovaluti e se vuole un consiglio si rivolga ad uno psicologo che saprà sicuramente esserle di aiuto.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Dottor Rillo, la ringrazio per la sua risposta.
Sì, l'ansia mi condiziona molto la vita, ed è effettivamente un problema invalidante in ogni situazione, che sia piacevole o no. Avevo già intuito che fosse un problema d'ansia, e adesso verrò di approfondire il problema più a fondo.

La ringrazio ancora.

Saluti