Utente 244XXX
Egregio Dottore
Sono una donna di 63 anni e soffro di insufficienza venosa cronica.Sono stata operata di Safectomia bilaterale all'eta' di 40 anni,ma nonostante questo in tutti questi anni non sono mancati gli episodi di flebite.Da due anni assumo il Tamoxifene,perche' sono stata operata di tumore al seno e ultimamente le mie varici sono peggiorate al punto che l'estate scorsa ho rischiato una tromboflebite.Mi e' stata diagnosticata insufficienza venosa cronica (Classe CEAP :C3 -Ep-As2-Ap18).Assumo periodicamente Vessel 250 e Arvenum. Fra qualche settimana dovro' subire un'altro intervento al seno per sostituire gli espansori con protesi definitive (ho fatto la mastectomia bilaterale). Sono molto preoccupata perche' ho paura di rischiare la trombosi: Lei pensa che sia sufficiente fare, una settimana prima dell'intervento,la Seleparina 0,4 ml oppure che sia superfluo? La ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
anche se l'intervento cui sarà sottoposta non è tra quelli a maggior rischio, il pericolo non è tuttavia del tutto escludibile, considerata anche la terapia ormonale cui è mecessariamente sottoposta.
La profilassi con Eparina BPM rappresenta un' efficace misura preventiva.
Potrebbe associare la elastocompressione mediante apposite calze da indossare nel periodo perioperatorio.
[#2] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dottore
la ringrazio per la tempestivita' della sua risposta.Seguiro' il suo consiglio.
Grazie per la disponibilita'. saluti